×

Quali sono le Regioni con indice Rt superiore alla Lombardia

Condividi su Facebook

La Lombardia non è la Regione con l'indice Rt più alto: secondo il report Iss ci sono altre Regioni a preoccupare maggiormente.

indice rt regioni
Indice Rt Regioni: dove è superiore alla Lombardia

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, anche in virtù dell’elevato numero di focolai attivi, la Lombardia non è la Regione con l’indice Rt maggiore. Stando a quanto riportato dal report Iss settimanale, infatti, ci sono altre aree territoriali a destare maggiori preoccupazioni rispetto all’area governata da Attilio Fontana.


Ma in Italia, attualmente, la situazione è abbastanza sotto controllo tant’è che l’Istituto Superiore della Sanità ha sottolineato come: “A livello nazionale, si osserva una lieve diminuizione nel numero di nuovi casi diagnosticati e notificati al sistema integrato di sorveglianza coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità rispetto alla settimana di monitoraggio precedente, con Rt nazionale inferiore a 1, sebbene lo superi nel suo intervallo di confidenza maggiore”.

Indice Rt Regioni superiore alla Lombardia

Secondo quanto riportato dall’Iss, dunque, nel periodo di intervallo analizzato – che va dal 29 giugno al 5 lugliol’indice di Rt per quanto concerne le Regioni non preoccupa particolarmente in Lombardia dove comunque supera il livello di allerta che è pari a 1. Infatti, nell’area territoriale del Pirellone si registra un indice Rt pari a 1,02. Ma nella speciale classifica stilata dall’Iss ci sono altre Regioni con un indice di contagio maggiore.



A preoccupare, in particolare, è il caso della Toscana dove addirittura si tocca quota 1,48. Situazione preoccupante, per quanto concerne l’indice Rt, anche nelle Marche dove il dato è pari a 1,13 (così come in Lazio) mentre in Emilia Romagna ci si assesta a 1,12.

Una soglia maggiore anche in Piemonte dove ci si assesta a 1,04. L’Istituto Superiore di Sanità comunque invita alla calma anche in queste aree territoriali poiché: “Il numero di nuovi casi di infezione rimane nel complesso contenuto. Questo avviene grazie alle attività di testing-tracing-tracking che permettono di interrompere potenziali catene di trasmissione sul nascere”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.