×

Covid, Zangrillo: “L’Italia sta reagendo, siamo tranquilli”

Condividi su Facebook

Le parole di Alberto Zangrillo, per tranquillizzare la popolazione.

Zangrillo
Zangrillo

I contagi di Coronavirus in Italia sono in continuo aumento e moltissimi medici hanno lanciato diversi allarmi. Giuseppe Conte ha firmato un nuovo Dpcm e alcune Regioni stanno iniziando a prendere delle decisioni molto drastiche per cercare di fermare la crescita dei casi.

Alberto Zangrillo, però, vuole mandare un messaggio di positività e di speranza in questo momento così delicato.

Alberto Zangrillo, messaggio positivo

Il messaggio è che dobbiamo essere tranquilli, l’Italia sta reagendo in modo positivo” ha spiegato Alberto Zangrillo, primario di anestesia e rianimazione dell’ospedale San Raffaele di Milano, che è stato ospite della trasmissione “Stasera Italia” su Rete Quattro. Il medico è molto fiducioso, perché pensa che le cose siano molto diverse rispetto a marzo.

L’Italia sta reagendo molto bene ed è per questo che ha voluto mandare un messaggio di positività. “Il 28 marzo io e il mio fratello professionale, il professor Beretta, una sera disperati ci siano lasciati andare a dire ‘ci sarà un ventilatore per noi’. Dopo 40 giorni, non c’erano più pazienti gravi da ricoverare. Perché ora ci troviamo in affanno?” è la domanda che si sta ponendo il primario.

Il sistema sanitario è formato da entità che devono essere coordinate e armonizzate.

Se la gente è terrorizzata, ha un unico punto di riferimento, l’ospedale, e questo è profondamente sbagliato. Alle 18 ho fatto un giro nel reparto Covid dell’ospedale: c’erano persone che dialogavano, che parlavano al telefono, che aspettavano la cena. Poi ci sono anche quelli che hanno contratto la malattia in forma grave. Nella prima ondata arrivavano troppo tardi in ospedale, ora arrivano in modo precoce e questo facilita le terapie” ha spiegato Zangrillo, che ha avuto uno scontro con Galli.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media