×

Palermo, bambino di 5 anni salva la nonna chiamando la polizia

Un bambino di cinque anni è riuscito a salvare la nonna, colta da un malore improvviso, chiamando tempestivamente la polizia al numero d’emergenza.

soccorsi

Un bambino di cinque anni ha contattato la polizia in lacrime chiedendo aiuto per la nonna: la vicenda è avvenuta nella città di Palermo e, fortunatamente, si è risolta in modo positivo.

Bambino di 5 anni salva la nonna chiamando la polizia

Il piccolo si è messo in contatto con le forze dell’ordine componendo il numero di emergenza dal cellulare della nonna, svenuta a causa di un malore improvviso. Al telefono, il bimbo piangeva e urlava a gran voce: «La mia nonna sta male, aiutatemi».

Il gesto del nipotino ha allarmato gli agenti di polizia e i soccorritori del 118 che si sono rapidamente attivati per risolvere la situazione.

La richiesta d’aiuto lanciata dal piccolo ha dato vita a una serie di operazioni portate avanti dalle volanti dell’ufficio prevenzione generale di Palermo che hanno riscontrato non poche difficoltà per raggiungere l’appartamento in cui si trovavano nonna e nipote.

Il cellulare della donna, infatti, non era collegato ad alcun sistema di geolocalizzazione e, per questo motivo, gli agenti hanno dovuto tenere il bambino in chiamata chiedendogli informazioni come il suo nome o il nome e il cognome del padre per risalire all’indirizzo della nonna. Tramite un collega della sala operativa, poi, è stato possibile effettuare ricerche incrociate consultando i registri dell’anagrafe che hanno consentito ai militari di individuare l’abitazione della donna.

Una volta giunti presso l’appartamento, situato al primo piano di un palazzo in via D’Ossuna, nel quartiere Zisa, i poliziotti non sono però riusciti ad accedere alla casa tramite la porta d’ingresso, poiché il bimbo non è riuscito ad aprirla. Allora, i militari hanno scavalcato il balcone di una vicina e sono entrati rompendo alcuni vetri, trovando il bimbo molto spaventato e abbracciato alla nonna priva di sensi.

In questo modo, la donna è stata salvata e il bambino confortato e consegnato ai genitori terrorizzati, giunti tempestivamente sul posto dopo essere stati allertati dalle forze dell’ordine.

In questa circostanza, inoltre, l’eroe di 5 anni ha spiegato agli agenti di polizia: «Conoscevo il numero di emergenza, me lo hanno insegnato mamma e papà».


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora