Incidente aereo Etiopia, il Boeing 737 andava troppo veloce | Notizie.it
Ethiopian Airlines, prima della caduta l’aereo andava troppo veloce
Esteri

Ethiopian Airlines, prima della caduta l’aereo andava troppo veloce

Ethiopian Airlines, prima della caduta il Boeing andava troppo veloce
Ethiopian Airlines, prima della caduta il Boeing andava troppo veloce

Una fonte anonima aggiunge un elemento alle indagini sull'incidente aereo etiope. Il Boeing 737 aveva preso troppa velocità dopo il decollo.

Una fonte anonima, che è riuscita ad ascoltare la registrazione del controllo del traffico aereo, ha svelato all’agenzia Reuters un dettaglio che potrebbe risultare determinante per le indagini sull’incidente aereo avvenuto in Etiopia lo scorso 10 marzo. Sembra che il volo 302 della Ethiopian Airlines avesse una velocità insolitamente elevata subito dopo il decollo. Questo sarebbe avvenuto prima che il pilota dell’aereo segnalasse problemi alla torre di controllo e chiedesse il permesso di prendere quota rapidamente, per avere margine di manovra.

Un nuovo elemento per le indagini sull’incidente aereo

COme riporta Repubblica, pochi attimi prima che il Boeing 737 dell’Ethiopian Airlines si schiantasse al suolo, causando la morte di 157 passeggeri, dalla cabina di pilotaggio era arrivata la richiesta di poter prendere quota alla torre di controllo. Il pilota aveva infatti chiesto di poter salire a 14mila piedi(4200 metri) sul livello del mare. Quella di prendere quota è un’operazione che lascia ai piloti un margine di manovra maggiore, utile nei casi in cui ci siano difficoltà di controllo dei velivoli.

La fonte anonima ha infatti spiegato a Reuters: “Il pilota ha detto che aveva un problema nel controllare l’aereo, ecco perché voleva salire“. L’aereo è poi scomparso dal radar della torre di controllo quando si trovava circa a 10.800 piedi, subito dopo aver iniziato la manovra per tornare verso lo scalo di Addis Abeba, da cui era appena decollato.

Le indagini

Gli inquirenti etiopi, coadiuvati da un team investigativo internazionale, si stanno muovendo su diverse piste per risalire alle cause del tragico incidente. Una di queste mette in relazione l’incidente del 10 marzo in Etiopia con quello avvenuto il 29 ottobre in Indonesia. In entrambi i casi i velivoli coinvolti erano infatti dei Boeing 737 Max 8 e sembra ci siano diverse similitudini.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marta Lodola
Marta Lodola 746 Articoli
Classe 1994, nata e cresciuta a Milano. Laureata in Lettere, amante della storia. Giornalista d'aspirazione, educatrice e calciatrice per passione.