×

Poliziotto uccide la fidanzata e suo fratello: sospettava tradimento

L'uomo, poliziotto della scientifica argentina, temeva un tradimento della 19enne con suo fratello.

argentina-femminicidio-omicidio
Argentina, femminicidio e suicidio: Boris uccide la sua Brenda

Dramma in Argentina dove un uomo, poliziotto della scientifica, ha prima ucciso la giovane fidanzata e il proprio fratello, poi in preda alla disperazione ha deciso di togliersi la vita. È successo nella giornata di lunedì 25 maggio a Pehuajó, in provincia di Buenos Aires.

L’omicida-suicida si era convinto che tra la giovanissima diciannovenne e suo fratello ci fosse una relazione sentimentale clandestina. Per questo motivo ha esploso due colpi di pistola che sono risultati fatali per Brenda Aylén Rojas e Felipe Lulich. La giovane è stata colpita mortalmente alla schiena, mentre per il fratello di Boris Lulich il colpo d’arma da fuoco all’addome è risultato fatale.

Argentina, femminicidio e suicidio

Ad avvertire i federali della follia omicida del giovane è stata proprio la giovane fidanzata argentina che ha chiamato il 911 raccontando di essere minacciata dal fidanzato. Boris Lulich, dopo aver fatto fuori i suoi due affetti più cari, ha deciso di porre fine alla sua esistenza e si è sparato un colpo alla tempia: inutili i soccorsi all’ospedale, l’uomo è morto poco dopo al nosocomio. Lulich era già noto alla polizia argentina e non perché fosse un agente.

Nel 2016 è stato condannato a due anni e mezzo di carcere e interdetto dai pubblici uffici, per l’accusa di corruzione. Tuttavia, sembra che fosse ancora in servizio come poliziotto. Il femminicidio di Brenda si aggiunge alla lunga lista di vittime di violenza di genere durante il periodo di lockdown da Coronavirus.

Contents.media
Ultima ora