×

In Messico 24 persone giustiziate in un centro per tossicodipendenti

Giustiziate 24 persone in Messico: le vittime si trovavano in un centro per tossicodipendenti a Guanajuato.

messico persone giustiziate
Messico, 24 persone giustiziate in centro tossicodipendenti

Un vero e proprio orrore a cui il Messico, purtroppo, non è nuovo. La sete di giustizialismo militare rende il territorio del nord America uno dei meno sicuri al mondo. E lo conferma la notizia – rilanciata dai principali quotidiani locali nella giornata del 2 luglio – di un’efferata azione di ‘pulizia’ in un centro di riabilitazione per chi ha problemi di droga.

Sono ben 24, infatti, le persone giustiziate in Messico nel corso di un attacco in un centro per tossicodipendenti.


Il dramma si è consumato a Irapuato, nello stato centrale messicano di Guanajuato.

Qui, secondo quanto riportato dalle testimonianze dei presenti che sono riusciti a salvarsi dalla sete di giustizia dei paramilitari, gli assassini sono arrivati sul posto, hanno costretto le vittime a sdraiarsi a terra e hanno aperto il fuoco. Al momento dell’attacco nel centro c’erano 35 persone. Ne sono morti in 24 mentre sono altri 7 sono rimasti feriti. Solo 4 sono riusciti a mettersi al riparo.

Persone giustiziate in Messico

Ma non è la prima volta che un centro per tossicodipendenti diventa teatro di giustizialismo da parte dei militari messicani. A Irapuato, il secondo comune più popoloso di Guanajuato, con circa 600.000 abitanti, il 4 dicembre 2019 è accaduta la stessa identica cosa: un comando armato è entrato in un centro e ha rapito 25 persone.

L’8 febbraio di quest’anno, invece, in un altro centro di riabilitazione sono state rapite cinque persone e incendiate due case vicine, un’officina meccanica, automobili e motociclette. Irapuato è considerata una delle cinque città più pericolose del mondo.

Contents.media
Ultima ora