×

Sfregiata la Sirenetta di Copenaghen: “Pesce Razzista”

Condividi su Facebook

L'ennesimo episodio di vandalismo alla famosa statua della Sirenetta di Copenaghen. Potrebbe essere legato alle proteste BLM.

Scritta vandala sulla statua dellaSirenetta
Scritta vandala sulla statua dellaSirenetta

La statua della Sirenetta di Coapenaghen, simbolo incontrastato della capitale danese, è stata sfregiata con la scritta “Pesce razzista”. Non è la prima volta che il monumento posto all’entrata del porto di Copenaghen entra nel mirino dei vandali: lo scorso gennaio la frase “Free Hong Kong” campeggiava sulla roccia in difesa dei movimenti democratici anticinesi, e nel 2017 Ariel venne dipinta di rosso da alcuni attivisti contro la caccia alle balene. Perfino AneGrum-Schwensen, studiosa delle fiabe di Hans Christian Andersen (il padre artistico della Sirenetta) si stupisce della frase che imbratta la base della statua perché, a suo dire, la storia non fa accenno al razzismo e non contiene allusioni di questo genere.

Sirenetta di Copenaghen sfregiata

Al momento l’atto vandalico non è stato rivendicato da nessuno, ma la scritta è troppo dettagliata per trattarsi dell’atto vergognoso di un teppistello o qualche vandalo notturno. Perché allora la Sirenetta di Copenaghen sarebbe un ‘pesce razzista’? Le prime ipotesi – dato anche la eco iconoclasta dopo l’omicidio di George Floyd e le proteste antirazziste planetarie – sembrano far pensare ad un atto di protesta sulla scia del movimento Black Lives Matter, come tanti nel mondo in questi giorni (è stata addirittura rimossa la statua di Theodore Roosvelt lo scorso 22 giugno).

Più che la fiaba di Andersen, il vandalo ce l’avrebbe avuta con la famosa scena “In fondo al mar” del film “La Sirenetta” della Disney del 1989, laddove compare un buffo pesce nero che presenta lo stereotipo degli afroamericani.

Il lato fortemente razzista sulla “Little Mermaid” della Disney non si limita solo al deplorevole fatto odierno: non possiamo non ricordare che grandissime polemiche sui social statunitensi sono emerse quando il ruolo di Ariel per il live action del nuovo film Disney é stato dato a Halle Bailey, bella cantante e attrice afroamericana.

Laureato in Scienze delle Comunicazioni, è stato redattore esterno per diverse testate, sia di stampa (‘CalabriaOra’ e ‘Il Meridione’) che online, dove ha trattato di ambiente, cronaca del sociale e cultura. Si occupa di fotografia e scrittura creativa per il web, e collabora come blogger e copywriter. Ha vissuto in Irlanda, Spagna e qualche mese in Tanzania. Calabrese di nascita e carattere (classe 1980), dall’incantevole Diamante (CS) si è trasferito nell’affascinante Andalusia, da dove scrive per Notizie.it e Actualidad.es


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Vincenzo Bruno

Laureato in Scienze delle Comunicazioni, è stato redattore esterno per diverse testate, sia di stampa (‘CalabriaOra’ e ‘Il Meridione’) che online, dove ha trattato di ambiente, cronaca del sociale e cultura. Si occupa di fotografia e scrittura creativa per il web, e collabora come blogger e copywriter. Ha vissuto in Irlanda, Spagna e qualche mese in Tanzania. Calabrese di nascita e carattere (classe 1980), dall’incantevole Diamante (CS) si è trasferito nell’affascinante Andalusia, da dove scrive per Notizie.it e Actualidad.es

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.