×

Madrid, gorilla aggredisce guardiana dello zoo e le spezza le braccia

Condividi su Facebook

A Madrid una dipendete dello zoo Aquarius è stata aggredita da un gorilla di 200 Kg. La donna ha subito lesioni e fratture multiple.

Madrid, gorilla aggredisce guardiana dello zoo e le spezza le braccia

Una donna è stata aggredita da un grosso gorilla che le ha letteralmente spezzato braccia e provocato fratture e lesioni su tutto il corpo. Teatro dell’accaduto è stato lo zoo Aquarium di Madrid, in Spagna, dove la donna lavora da oltre vent’anni.

Come da routine, la 46enne dipendente dello zoo, è entrata nella gabbia di Malabo – questo il nome del gorilla, un maschio di 29 anni e del peso di circa 200 kg – che, sorpreso a mangiare, si è avventato contro la donna con una violenza inaudita. Per togliere la 46enne dalle grinfie del grosso animale, il personale dello zoo ha dovuto sedare il gorilla. Una volta soccorsa, la donna vittima dell’incidente è stata trasportata in ospedale dove i medici le hanno riscontrato lesioni alla testa, traumi al torace e fratture multiple, tra cui due braccia spezzate.

Madrid, guardiana dello zoo aggredita da gorilla: aperta inchiesta

Dallo zoo tengono a precisare che Malabo è sempre stato a contatto con gli esseri umani e in particolare con la donna aggredita, ma non aveva mai aggredito nessuno. Resta da comprendere che cosa abbia scatenato la ferocia dell’animale che si era sempre dimostrato protettivo e affettuoso nei confronti della donna che lo accudiva.

Sull’aggressione nello zoo di Madrid, la polizia ha aperto un’inchiesta su quello che, al momento, è stato classificato con un infortunio sul lavoro.

Per chiarire l’accaduto, la direzione dello zoo Aquarius ha diffuso un comunicato stampa precisando che il gorilla si trova al sicuro e che la zona in cui è avvenuto l’incidente non è accessibile al pubblico, quindi non ci sarebbero stati eventuali rischi per i visitatori.

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Carmelo Riccotti La Rocca

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.