×

Nuova variante Covid, sette casi confermati in Giappone

Dopo le nuove varianti di Covid identificate in Gran Bretagna e Sudafrica, è stata isolata un’altra variante in Giappone

vaccino covid

La nuova variante del Covid 19 colpisce anche il Giappone, il quale si è affrettato a sospendere temporaneamente l’ingresso dei cittadini stranieri nel paese dopo che sono stati individuati sette casi. A quanto ha riferito la Kyodo News citando funzionari del governo, la chiusura avrà effetto a partire da lunedì e fino alla fine del mese di gennaio.

Nuova variante Covid in Giappone

Dopo l’identificazione di due varianti Covid in Gran Bretagna e Sudafrica, è stata isolata una terza variante anche in Nigeria. Lo aveva rivelato pochi giorni fa il capo dell’Unione Africana John Nkengasong che ha precisato tra le altre cose che dovremo aspettarci in futuro la nascita di altre nuove varianti di Covid. “Dobbiamo aspettarci che continuino a emergere queste nuove varianti”.

Il Giappone risulta quindi il quarto Paese colpito dalla nuova variante, anche se altri Paesi europei come Belgio, Olanda e Danimarca ritengono che, dato i frequenti scambi di persone con l’Inghilterra, la variante Covid sia già presente anche da loro.

Stando a quanto dichiarato dal Ministro della Salute britannico nel corso di una conferenza stampa in virtù di questa nuova variazione del Coronavirus si sarebbe proceduto con “restrizioni destinate a chi sia stato nel Paese nelle ultime due settimane”.

Il vaccino

Massimo Ciccozzi, epidemiologo dell’Università Campus biomedico di Roma, ha voluto però rassicurarci sull’efficacia del vaccino. “Ci troviamo di fronte a un fenomeno del tutto naturale – spiega -. La mutazione in questione non intacca l’efficacia del vaccino”.

Ciccozzi poi spiega che la nuova variante non deve farci paura “per tanti motivi”. “Innanzitutto perché la letalità sembra sia sempre la stessa, mentre, stando ai dati che sono attualmente disponibili, può essere cambiata la sua contagiosità. Questo cambiamento, peraltro, rientra nella evoluzione naturale e prevedibile di un virus che cerca sempre di replicarsi in un modo migliore che lo porti cioè a sopravvivere.”

Contents.media
Ultima ora