×

Flamingo Beach, la spiaggia affollata di fenicotteri rosa

Flamingo Beach è una meravigliosa isola artificiale nei pressi di Aruba nei Caraibi, affollata da fenicotteri rosa che non temono l'uomo

Flamingo Beach

Flamingo Beach può essere raggiunta quando si visita Renaissance Island. Si tratta di un’isola artificiale nei pressi di Aruba nei Caraibi, in America Centrale, con due spiagge di sabbia bianca e un mare cristallino. Renaissance Island appartiene in modo esclusivo al quattro stelle Renaissance Aruba Resort & Casino a Oranjestad.

Gli ospiti del resort hanno ovviamente libero accesso all’isola, che rimane aperta dalle 7 di mattina alle 7 di sera di ogni giorno.

Flamingo Beach è una spiaggia per soli adulti, non sono infatti ammessi bambini. Essa è collocata nella parte sud-occidentale dell’isola di Renaissance Island. L’isola offre una completa tranquillità, ma soprattutto una vista spettacolare di fenicotteri rosa in cerca di cibo, lì dove la sabbia si congiunge con il mare.

Si tratta di una spiaggia davvero rilassante, dove l’unico suono che è possibile sentire per la maggior parte del tempo è il vento, che soffia attraverso le foglie degli alberi di palma.

flamingo-711753_960_720

L’isola non accetta bambini proprio per la presenza di numerosi fenicotteri. Questi animali si trovano davvero ovunque e a volte possono essere anche piuttosto inquietanti. I fenicotteri sono infatti molto curiosi e sembrano non avere assolutamente paura degli esseri umani. Si avvicinano per prendere il cibo dalle mani in completa tranquillità. La Direzione dell’Aruba Resort & Casino ha deciso di ridurre al minimo il disturbo dei fenicottero, evitando così di farli avvicinare dai bambini.

Una scelta che, del resto, si rivela del tutto comprensibile.

Il fenicottero rosa di Flamingo Beach

Il fenicottero rosa o fenicottero maggiore è un grande uccello diffuso principalmente in Asia, Africa e in Europa meridionale. Il nome scientifico del fenicottero ha un’etimologia di origine latina. Deriva infatti da phoenix = fenice (“purpureo”, dal colore della fenice) e pteron = ala, che letteralmente si traduce come “ali purpuree”.

flamingos-1379649_960_720

Il fenicottero rosa si alimenta soprattutto di piccoli invertebrati, come crostacei e larve. Ma non disdegna anche alghe e frammenti di piante acquatiche. Alcuni di questi alimenti ingeriti dai fenicotteri sono particolarmente ricchi di betacarotene. Si tratta di un pigmento di colore rosso-arancio che si deposita nelle penne in sviluppo. È proprio questo fattore a conferire al fenicottero il suo caratteristico colore rosa. Il fenicottero rosa può raggiungere un’altezza di 140 cm e un’apertura alare di 240 cm. Arriva a pesare fino a oltre 5 chili e mezzo nei maschi e fino a 3 chili e mezzo nelle femmine.

Contents.media
Ultima ora