Giro d'Italia 2018, San Vito al Tagliamento: strade chiuse
Giro d’Italia 2018, San Vito al Tagliamento: strade chiuse
Sport

Giro d’Italia 2018, San Vito al Tagliamento: strade chiuse

Giro d'Italia 2018
Giro d'Italia 2018, San Vito al Tagliamento: strade chiuse

La quattordicesima tappa del Giro d'Italia 2018 si svolgerà sul monte Zoncolan: una delle scalate più dure e faticose d'Europa.

Il Giro d’Italia 2018 si fa sempre più duro. Altro arrivo in salita tra le ben otto previste su ventuno. Dopo la prima tappa in salita dell’Etna, la successiva del Monteveergine di Mercogliano, la terza tappa sempre in salita del Gran Sasso d’Italia è la volta del Monte Zoncolan.

Scalata che non veniva affrontata da ormai ben quattro anni quando Michael Rogers ciclista su strada australiano aveva conquistato la cima del monte. La successiva tappa con arrivo in salita sarà il Colle delle Finestre al quale si giungerà al termine della diciannovesima tappa del Giro d’Italia del 2018 percorrendo 2178 metri di dislivello.

Giro d’Italia 2018 tappa 14

E’ proprio in questa tappa di montagna, la quattordicesima, che il Giro d’Italia tornerà a far parlare della classifca generale. Sarà la battaglia tra i big. Ma mai dire mai, giunti alla seconda settimana, la fatica si farà sentire.

Date le pendenze che toccherà questa salita che vanno da parti più leggere, se così le possiamo definire, dalla pendenza del 12% per poi arrivare a pendenze del 22% che non a caso la rendono una delle tappe più dure e faticose non solo d’Italia, ma anche dell’intera Europa.

La maglia rosa sarà con grande probabilità indossata ancora dal britannico Simon Yates, che con la sua vittoria nella tappa sul Gran Sasso, ha accumulato un vantaggio importante sul britannico Froome, tra i favoriti della competizione, e l’italiano Fabio Aru.

Ma tra i favoriti della quattordicesima tappa spunta anche il nome di un italiano: Domenico Pozzovivo.

L’atleta del team Bahrain Merida ha avuto buonissimi risultati nelle tappe fino a questo momento. Nonostante i suoi 35 anni, è riuscito ad effetture ottime performace specialmente nelle tappe più faticose che hanno messo alla prova i corridori migliori. Nelle tre tappe in salita precedenti è riuscito a quadagnare parecchi secondi tanto da ritrovarsi ora ad un passo dal podio con poco tempo di distacco dalla maglia rosa.

Difficoltà della gara è la quantita di GPM contenuti all’interno di essa: quello del Monte di Ragogna, localizzto al 43° km, il secondo in prossimita di Avaglio al 106° km, il durissimo Passo Duron al 142° km, einfine la Sella Valicalda 166° km prima di raggiungere il tratto di volata finale situato sul Monte Zoncolan.

Percorso tappa 14 San Vito al Tagliamento

Per quanto riguarda il percorso che dovranno affrontare i corridorri in questa quattordicesima tappa possiamo affermare che sicuramente non si tratti di una tappa semplice. Si tratta di un percorso lungo 186 Km che partirà da San Vito al Tagliamento e si concluderà sulla cima del Monte Zoncolan con uno sprint in salita da togliere il fiato.

La partenza è fissata per le ore da San Vito al Tagliamento, situato in provincia di Pordenone.

I primi 40 Km di gara non prevedono una difficoltà particolare, ma quel che è certo è che si faranno sentire successivamente quando inizierà la scalata ai cinque GPM.

E’ da qui, dopo i primi 40 Km che inizierà una delle scalate della giornata, quella del Monte Ragogna che con la sua pendenza del 10% e i suoi 2800 metri di dislivello metterà a dura prova la carovana di atleti. A questa scalata seguirà un altro tratto di percorso non particolarmente impegnativo e così continuerà fino al chilometro 90, quando la strada inizia a salire dolcemente in prossimità di Verzegnis.

Subito dopo i ciclisti incontreranno il secondo GPM della tappa: quello di Avaglio che, con una media pendenza del 7% proseguirà così per una distanza di circa quattro chilometri e mezzo. Terminato questo tratto ci sarà una prte più pianeggiante nella sua parte finale.

Ma il peggio deve ancora arrivare, infatti, è solo al chilometro 138 che comincia la vera competizione.

Quattro chilometri e mezzo di salita per il Passo Duron anche qui, ma questa volta la pendenza media aumenta facendosi del 10%. Giunti in cima mancano ancora 43 Km al traguardo. Si alternano salsipiani e discese per introdurre il quarto GPM di Sella Valcada, 7 Km e pendenza del 6%.

Inizia così la temuta salita dello Zoncolan: 12% di pendenza media e 10 km di scalata passando per un percorso stretto e costante che renderanno la quattordicesima tappa uno spettacolo da non perdere.

San Vito al Tagliamento strade chiuse

Le strade che verranno chiuse per consentire il transito della quattordicesima tappa del Giro saranno le seguenti. In provincia di Pordenone: SP 1, SP 37, SP 6, SR 464. In provincia di Udine: SR 463, SP 16, SP 5, SP 41, SR 512, SP 1, SP 72, SS 52, SP 21, SS 52-bis, SP 23, SP 24, SS 52, SS 465.

Monte Zoncolan strade chiuse

Riguardo al monte Zoncolan saranno chiuse la strada che sale da Lariis e la strada che porta da Clavis al traguardo.

Sarà possibile raggiungere la gara tramite la funivia che funzionerà dale 7 alle 15 oppure in auto in quanto saranno presenti dei parcheggi fino a esaurimento posti. Solo per i residenti saranno effettuate delle eccezioni sulla viabilità.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche