Heather Watson, fidanzato, curiosità, carriera | Notizie.it
Heather Watson, fidanzato, curiosità, carriera
Sport

Heather Watson, fidanzato, curiosità, carriera

Heather Watson
Heather Watson

Heather Watson è una tennista britannica.

Heather Watson è una tennista britannica nata a Guernsey il 19 maggio del 1992. La mamma della tennista è della Papua Nuova Guinea e si chiama Michelle, il papà si chiama Ian Watson. E’ cresciuta con un fratello, Adam, e due sorelle, Stephanie e Julie. Entrò al Nick Bollettieri Tennis Academy dove si impegnò a formare la sua professionalità sportiva. Nel 2012 ha partecipato alle Olimpiadi, anche se uscì al secondo turno.

Heather Watson

Heather Watson è una tennista britannica, durante la sua carriera i successi sono stati svariati. Comincia presso la Nick Bollettieri Tennis Academy dove ha la possibilità di imparare. Dopo la sua formazione inizia a partecipare ai tornei di tennis. Innumerevoli tra quelli minori, ma altrettanti tra quelli più famosi. Così la ritroviamo più di recente come la miglior tennista delle Isole del Canale (il Canale della Manica). Nel 2008 la vediamo arrivare ai quarti di finale del torneo di Wimbledon 2008 – Doppio ragazze in coppia con Tara Moore.

Carriera

Nel 2009, Heather Watson, ha vinto l’US Open 2009 – Singolare ragazze in finale contro Yana Buchina.

Nello stesso anno arriva alla finale contro Elena Bogdan e Noppawan Lertcheewakarn all’Open di Francia 2009 – Doppio ragazze con Time Babos. Partecipò anche al singolo della stessa competizione francese, ma non superò il primo turno.

Nel 2010 il torneo di Wimbledon 2010 – Doppio femminile in coppia con Jocelyn Rae. Ma si esibisce anche nel singolo in varie competizioni del Sony Ericsson Open 2010 – Singolare femminile e dell’AEGON Classic 2010 – Singolare senza racimolare granché.

Primo premio WTA e primo Slam

Arriva il primo titolo WTA della carriera a Osaka in finale contro Kai-Chen Chang il 14 ottobre 2012. Un premio che arriva dopo 3 ore e 12 minuti di incontro vivo. Così riporta anche in auge il suo Stato nel tennis dopo la 24enne carenza di premi WTA britannica. L’ultima tennista britannica che vinse un premio WTA infatti fu Sara Gomer nel 1988 al Northern California Open. Nello stesso anno la vediamo nella sua partecipazione alle Olimpiadi, sconfitta al secondo turno.

A Hobart, nel 2015, vince il secondo premio della carriera, battendo in finale Madison Brengle. Nello stesso anno raggiunge il 3° turno della carriera a Wimbledon, ma viene sconfitta da Serena Williams. Ma stava per riuscire nell’intento di superare la numero 1 al mondo giocando un terzo set quasi perfetto se non fosse per la rimonta della Williams.

Arriva la prima vittoria di uno Slam in carriera per Heather Watson nel 2016 a Wimbledon. Assieme a Henri Kontinen nella conquista del titolo di doppio misto.

Curiosità

Heather Watson aveva parlato di sé in passato e aveva rivelato di vedersi tra qualche anno lontana dal tennis. Ha affermato che desiderare sposarsi con un bell’uomo che la ami e di volere una famiglia. Si immaginava anche come mamma qualche anno fa. Infatti dichiarò di voler far fare ai suoi probabili figli tutti gli sport e i corsi che potevano fare, così che potessero scegliere con maggiore agilità la loro strada. Ironizzava dicendo che anche se non scegliessero uno sport andrebbe bene comunque, importante è essere felici di fare ciò che si è scelto, ma che comunque dovranno fare sport per mantenersi in forma.

L’interesse per il nuoto

La tennista ha inoltre parlato anche del modo in cui è stata cresciuta e del fatto che ha scelto il tennis, ma che le interessava anche il nuoto. Non erano due scelte di piacere, la ragazza avrebbe seguito la strada di ciò che sapeva fare meglio, quindi eccola con le racchette in mano. Ha detto che per lei è sempre stato molto importante prestare attenzione a dove era più portata.

La mononucleosi

Poi, Heather Watson, ha raccontato di quando dovette fermarsi per 3 mesi per via della mononucleosi. Si sentiva meno in forze e meno attiva racconta, ma non capiva perché. Aveva paura fosse un calo morale, o che si fosse rammollita ironizza, ma è stato un sollievo sapere che non era nulla di tutto ciò. Non trovare le energie per giocare era diventato un cruccio e pensava anche di ritirarsi, quindi è stato un peso in meno scoprire di non avere problemi a livello professionale.

Le tenniste sono solitarie

Heather Watson ha parlato anche della vita dura delle tenniste. Ha raccontato che queste sportive sono delle solitarie per una deformazione professionale che è anche necessaria. Infatti ha detto che è difficile trovare amicizie reali nel mondo del tennis Tutte tengono rapporti professionali per essere più capaci di battersi bene con le avversarie in campo. Creare delle amicizie farebbe essere meno aggressive e obbiettive. Quindi la ragazza guardava alla vita dei coetanei mentre lei girava il mondo e scopriva che le mancava un pò di quella stabilità e normalità. Ma non è stato, questo, motivo di sconforto al punto da non continuare per la sua strada.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora