×

Il matrimonio nella cultura cinese

default featured image 3 1200x900 768x576

Le recenti leggi cinesi in materia di matrimonio hanno affrontato le questioni legate all’uguaglianza dei sessi, alla monogamia, al divorzio e alla divisione dei beni nelle cause di divorzio. Queste leggi hanno reso possibile sposarsi e divorziare in un modo che non era mai stato possibile prima.

Le opinioni tradizionali sul matrimonio, che erano incentrate sui doveri verso la famiglia, oggi si sono modernizzate, ponendo l’attenzione sulla felicità individuale.matrimonio cinese 21 300x199

Storia
Le opinioni sul matrimonio in Cina nel passato.

Il matrimonio era una questione decisa dalla famiglia con poca o nulla considerazione degli interessi personali. La ricchezza che si sarebbe ereditata era un fattore importante nella scelta della sposa o dello sposo, l’aspetto pratico era preponderante nelle questioni legate al matrimonio. Frequentarsi prima del matrimonio era un’abitudine sconosciuta. La maggior parte degli sposi si vedevano per la prima volta il giorno del loro matrimonio. L’uomo poteva ottenere il divorzio, ma la donna non poteva avviare una causa di divorzio.

Avere concubine e più mogli non solo era una cosa comune, ma era addirittura prevista dalla tradizione.

Le leggi sul matrimonio
Nel 1950 furono emanate delle leggi che garantivano il diritto degli individui di scegliere la persona con cui sposarsi. Si sancì la parità tra i sessi sul piano legale e la monogamia fu istituita per legge; inoltre, le donne da allora possono avviare una causa di divorzio. Nel 1980 venne fatta una revisione per chiarire le questioni riguardanti la divisione dei beni in caso di divorzio. La Legge sul matrimonio fu nuovamente emendata nel 2001. Le relazioni extra-coniugali, la bigamia e le violenze domestiche furono rese illegali. Con le nuove leggi i punti di vista tradizionali sul matrimonio si allontanarono dal dominio patriarcale e si avvicinarono alle scelte individuali in materia di matrimonio.

Individualismo
Si pensi a come sono evoluti i punti di vista sul matrimonio in Cina grazie alla Legge sul matrimonio. Il matrimonio, da allora, non fu più considerato un dovere verso la famiglia; esso ora è visto come un impegno emotivo tra due individui, piuttosto che un accordo economico tra famiglie. La felicità individuale ha la priorità. Le donne ora possono avviare una causa di divorzio, approfittare del sostegno legale e risolvere i problemi legati alle violenze domestiche e alla bigamia. La schiavitù femminile ha lasciato il posto all’eguaglianza nel matrimonio.

Una visione moderna
Molte persone in Cina oggi scelgono la convivenza invece del matrimonio. Coloro i quali scelgono il matrimonio riconoscono che le donne godono di una maggiore libertà e che ora esse richiedono soddisfazione e gratificazione. Non è più considerata una virtù l’essere infelici ed avere un matrimonio senza amore; il divorzio non è più un tabù sociale. Non è chiaro se siano state le opinioni sul matrimonio a cambiare la legge in Cina o viceversa. Ciò che è chiaro è che la visione del matrimonio in Cina è entrata in un’era completamente nuova.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora