×

Uomini e Donne, Alessia Cammarota: “Rovinata da un filler”

Condividi su Facebook

L'ex corteggiatrice di Uomini e Donne parla dell'operazione che la ha lasciata con 20 punti sulle labbra. E lancia un'avviso alle più giovani.

Con una serie di Instagram stories, Alessia Cammarota racconta dell’operazione chirurgica alle labbra alla quale ha dovuto sottoporsi. Un intervento ora necessario, spiega, per ovviare ad alcuni problemi insorti con il filler inserito in interventi precedenti. L’ex volto di “Uomini e Donne” – ora felicemente sposata con il compagno trovato nel corso della trasmissione – con le labbra gonfie, e con una certa fatica a scandire le parole, ha raccontato della sua disavventura.

Iniziata ormai otto anni fa.

L’intervento chirurgico

“Ho subito un piccolo intervento”, racconta la ragazza, “Ho circa 20 punti”. Un’operazione resa necessaria, spiega, a causa della negligenza del medico che per primo ha ritoccato il suo viso. “Otto anni fa”, confida infatti la Cammarota, “Ho iniziato a fare il filler alle labbra. L’ho fatto da un dottore molto rinomato a Roma, di cui non farò il nome, ma mi ha fatto danno.

Forse per il prodotto usato o per il modo in cui lo ha inserito”. “Fatto sta”, conclude con una certa amarezza, “Che sono arrivati bozzi e granulomi”.

Una situazione che ha richiesto quindi di essere affrontata, dopo che per un certo periodo, con l’aiuto dei suoi medici, si è cercato il modo migliore di ovviare al problema.

“Con Serena e Giuseppe cercavamo di nascondere un po’ il problema inserendo un tipo di filler diverso, ma ci siamo accorti tutti quanti che non era l’effetto che volevamo, e quindi abbiamo deciso di ricorrere all’intervento, avvenuto ieri”.

L’appello alle sue giovani follower

Prima di terminare il suo racconto, la Cammarota lancia il suo appello alle più giovani, per metterle in guardia dai rischi in cui si può incorrere quando si sceglie di fare ricorso alla chirurgia estetica.

“Vi sto raccontando questo perchè voglio dirvi che è fondamentale fare attenzione, anche quando fate un semplice filler. Potete andare anche dal dottore più rinomato sulla faccia della terra, ma non è quello che determina la serietà”.

E quindi il consiglio per le sue giovani follower: “State sempre attente che la fiala vi venga aperta davanti, e che vi rilascino un libricino che si chiama ‘passaporto‘ con l’etichetta del prodotto utilizzato, in modo da poterlo comunicare a qualsiasi altro medico”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.