×

Emma Marrone accusata duramente per aver difeso Carola Rackete

Emma Marrone è tornata ad aizzare i social per via delle sue prese di posizione sulla questione dei migranti

emma marrone
emma marrone

Emma Marrone si è trovata ancora una volta presa di mira dai cosiddetti leoni da tastiera. Qualche mese fa, la cantante pugliese nata ad Amici si era già trovata ad avere a che fare con le accuse di diversi utenti web per le sue dichiarazioni contro Matteo Salvini. L’occasione era stata per precisione la decisione del Ministro dell’Interno di chiudere i porti dell’Italia ai migranti. Adesso l’ex coach del programma di Maria De Filippi è stata invece subissata da nuove critiche per un’altra ragione. Ecco dunque di cosa si tratta.

Emma nel mirino degli haters

A scatenare il furore degli haters è stato dunque un post che Emma Marrone ha pubblicato sul suo profilo Instagram qualche giorno fa. “Solo una parola. Vergogna. Il fallimento totale dell’umanità. L’ignoranza che prende il sopravvento su valori e rispetto di ogni essere umano.

Stiamo sprofondando in un buco nero. Che amarezza”. Così ha per l’appunto scritto l’artista salentina sulla sua pagina social.

post emma marrone

Il motivo delle critiche è dunque nato dalla volontà di Emma di prendere le difese della capitana tedesca Carola Rackete. A bordo della Sea Watch 3, la 31enne è stata accolta da fischi e ingiurie al suo approdo a Lampedusa, dove sono scesi anche i 40 migranti che si trovavano a bordo della nave da lei limonata. Non è del resto questa la prima volta che Emma Marrone si è espressa sulla delicata vicenda dei migranti. Lo scorso inverno, ad esempio, la salentina era stata insultata dal consigliere comunale della Lega Nord umbro Massimiliano Galli. L’uomo, ora espulso dal partito, le aveva scritto su Facebook: “Apri le cosce, non i porti”.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche