×

Sanremo 2020, rottura tra Bugo e Morgan: tafferugli nel backstage

Condividi su Facebook

Sono diverse le reazioni all'esclusione di Bugo e Morgan da Sanremo: Le Vibrazioni hanno raccontato di aver visto alcuni tafferugli nel backstage.

sanremo 2020 bugo morgan simone bertolotti
sanremo 2020 bugo morgan reazioni

Colpo di scena a Sanremo: Bugo e Morgan vengono squalificati da Amadeus per “defezione” e i concorrenti in gara hanno diverse reazioni. Tra i primi ad esprimersi sull’esclusione dei due cantanti dalla kermesse ci sono Le Vibrazioni, che hanno raccontato ai giornalisti di aver visto alcuni tafferugli tra i due nel backstage. D’altronde, un tweet premonitore di Bugo aveva già segnalato l’alta tensione nella coppia. Tensione che è poi esplosa intorno alle 2 del mattino della quarta serata. Morgan, infatti, ha modificato il testo della canzone Sincero aggiungendo una serie di critiche per Bugo, che ha lasciato il palco.

Sanremo 2020, reazioni alla squalifica Bugo-Morgan

Tra le prime reazioni alla squalifica di Bugo e Morgan è toccato a Le Vibrazioni raccontare a Savino quanto accaduto. “Abbiamo visto un po’ di tafferugli…

Avevamo appena finito di suonare, nel backstage purtroppo c’era un po’ di… bruttura. Peccato”. I discografici di Bugo, invece, avrebbero spigato ai giornalisti che “il brano (Sincero ndr.) è di Bugo con un feat. di Morgan, e Morgan aveva firmato la liberatoria che lo impegnava a non offendere la Rai e tutti. Quello che non capiamo è perché si sia stato squalificato anche Bugo”. “Bugo – hanno sottolineato ancora – non sapeva che Morgan avrebbe cambiato il testo, Era solo special guest, invitato a cantare nella canzone, inclusa nell’album che è uscito oggi”.

I problemi tra i due cantanti, però, erano iniziati già durante le prove: “Hanno provato male e tardi – spiegano ancora i discografici -, perché alcune partiture erano completamente sbagliate. Non sono riusciti a provare bene e ieri è successo il disastro che abbiamo visto.

Morgan voleva fare il pianista, il direttore d’orchestra, il cantante e forse anche il presentatore. E alla fine è uscito è uscito quello che è uscito. Sulla follia altrui non abbiamo gestione”. Non era mai successo prima d’ora che un cantante venisse escluso dalla partecipazione alla kermesse.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche