×

Flavio Briatore sul coronavirus: nuove dichiarazioni dopo la malattia

Condividi su Facebook

Dopo essere guarito dal coronavirus, Flavio Briatore ha deciso di tornare sull'argomento per raccontare la sua personale esperienza

Come sappiamo bene, anche Flavio Briatore è risultato positivo al Covid-19. Ecco così che dopo l’esperienza diretta con la malattia, l’imprenditore è tornato a parlare della questione sui social network. L’ex team manager di Formula 1 ha dunque raccontato in un video la sua personale vicenda con il coronavirus nonché del modo in cui ne è uscito, anche piuttosto velocemente.

Le parole del leader del gruppo internazionale di lusso Billionaire Life fanno un resoconto di quello che gli è accaduto nei giorni scorsi: siamo certi che non mancheranno di destare nuove polemiche. Ecco dunque le nuove dichiarazioni dell’ex marito di Elisabetta Gregoraci:

Coronavirus, il racconto di Flavio Briatore

Visualizza questo post su Instagram

Un ringraziamento allo staff del @ospedale_san_raffaele, a @danielasantanche e a tutte le persone che mi hanno scritto e sostenuto. #FlavioBriatore #covid #politicaitaliana #attualità #ospedalesanraffaele #danielasantanchè

Un post condiviso da Flavio Briatore (@briatoreflavio) in data: 14 Set 2020 alle ore 9:33 PDT

Nei giorni scorsi Flavio Briatore è stato sottoposto a due tamponi, che hanno entrambi dato esito negativo. Giudicato quindi clinicamente sano, il patron del Billionaire è tornato nella sua residenza a Montecarlo. Il 70enne era stato ricoverato per una settimana al San Raffaele di Milano, dove si era recato per un’altra patologia. Nell’occasione, i medici ne avevano scoperto la positività al Covid. Dimesso quindi dall’ospedale sabato 29 agosto, Briatore aveva deciso di passare la sua quarantena nella casa milanese dell’amica Daniela Santanchè.

Nel video pubblicato sui suoi canali social Briatore racconta la sua esperienza con la malattia: “Non voglio minimizzare e banalizzare, ma lo scorso anno ho avuto una polmonite e sono stato malissimo, più di una settimana in ospedale. Quello che ho vissuto in questi 24 giorni non ha niente di paragonabile. Io non voglio banalizzare però voglio anche dire che quello che ho visto io. Credo sia un dovere dire la mia esperienza perché ho capito che ora il covid può essere sconfitto e non bisogna alimentare le fobie, l’isteria psicologica collettiva.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media