×

Maltempo nel Centro Nord: morti e feriti in Toscana

Pioggia e vento continuano ad imperversare nel Centro Nord. Segnalati diversi feriti e alcuni morti nelle ultime ore.

Maltempo Centro Nord

I danni del maltempo, nel Centro Nord Italia, stanno aumentando ad ogni ora. La Toscana è l’area tra le più colpite. Giani, presidente della Regione, chiede lo stato d’emergenza al più presto. In Liguria, intanto, è allerta gialla. 

Maltempo nel Centro Nord: la situazione in Toscana 

Le conseguenze del maltempo in Toscana iniziano a diventare pericolose. Le forti raffiche di vento registrate arrivano fino a 140km/h. La Protezione civile è sempre a lavoro. 

Eugenio Giani avvisa: “Nel tardo pomeriggio di oggi è prevista una nuova perturbazione in Toscana, con forti temporali. Facciamo attenzione”. 

Il bilancio intanto si aggrava, a partire da questa mattina. Sono state trovate morte due persone, almeno 20 ferite, alcune di queste anche gravemente.

In una località in provincia di Lucca, Sorbano del Giudice, un uomo è morto travolto da un albero. Stessa sorte è toccata ad una donna a Carrara

A Marina di Massa, invece, altri 4 feriti in seguito alla caduta di alberi; 3 di questi sono stati portati d’urgenza all’ospedale Apuane in codice giallo. Nel frattempo, i vigili del fuoco sono impegnati nel tentativo di liberare una quarta persona: si tratta di una donna che si trovava in una roulotte.

Le condizioni sembrano gravi.

Danni ingenti nel Modenese

Il maltempo non ha lasciato scampo neanche all’Emilia-Romagna. Nel Modenese, infatti, si segnalano danni ingenti, con 11 famiglie evacuate a seguito delle conseguenze che ha riportato il vento: il tetto della palazzina in cui si trovavano è stato sradicato. 

Al momento, non sono stati segnalati feriti.

Situazione molto critica anche sul fronte dell’agricoltura del Comune, diverse aziende agricole si trovano in forte difficoltà. 

Allerta meteo in Liguria

La Liguria è l’altra regione che è presa di mira dal maltempo. L’allerta meteo, livello giallo, è stata prolungata fino alla mezzanotte di venerdì in tutta la regione. A comunicarlo è stata la Protezione civile regionale di Genova. 

Contents.media
Ultima ora