×

Manovra 2022, la proposta della Lega: “Usiamo i fondi del reddito di cittadinanza per il caro bollette”

La Lega propone di usare alcuni fondi destinati al reddito di cittadinanza per frenare il calo bollette. Troppi soldi dati agli imbroglioni

Matteo Salvini

Che la Lega non fosse d’accordo sul reddito di cittadinanza tanto voluto dal Movimento 5 Stelle era ormai risaputo, ma la proposta che ha avanzato durante la Manovra prevista per il 2022 è una vera e propria dichiarazione di guerra al sussidio pentastellato.

Una delegazione della Lega prova a convincere Draghi

La Lega è da un po’ che mostra forti preoccupazioni riguardo il caro bollette e quindi sta cercando di fare più pressione possibile al governo Draghi per far si che si riducano i rincari nelle bollette degli italiani. Oggi una delegazione composta da Giorgetti, Molinari e Romeo ha incontrato il premier Mario Draghi a palazzo Chigi, avanzando alcune proposte.

La Lega teme per il caro bollette

La Lega sta cercando di esprire la propria posizione anche in merito alla politica fiscale. Il partito guidato da Matteo Salvini è quasi sicuro al 100% che sebbene il governo insista per una politica fiscale espansiva, senza riduzione delle bollette si potrebbero perdere i vantaggi di alcune agevolazioni.

La proposta della Lega: destinare i fondi del reddito di cittadinanza per combattere il caro bollette

La proposta della Lega è stata quindi quella di utilizzare i fondi che spettano al reddito di cittadinanza per combattere il caro bollette.

La Lega non vuole però cancellare tale sussidio, ma destinarlo solo a determinate categorie realmente bisognose. In vista degli ultimi blitz della guardia di finanza, infatti, invece che dare soldi a delinquenti o finti disoccupati, la Lega sarebbe d’accordo a destinare quei soldi per la spesa pubblica.

Contents.media
Ultima ora