×

Manuela Falorni era conosciuta come la “Venere Bianca”: che fine ha fatto l’ex pornostar

Per tutti era conosciuta come la "Venere Bianca". Oggi l'ex pornostar ha cambiato vita: "Lavoro solo con le donne".

Venere Bianca ex pornostar

Era una delle pornostar più quotate tanto da essere contrapposta a icone del calibro di Selene . Ad oggi Manuela Falorni, ex diva del cinema a “luci rosse”, ha cambiato completamente vita e lavora nel mondo del fitness. In un’esclusiva rilasciata alla testata “Il Corriere Fiorentino”, l’ex attrice che per tutti era la “Venere Bianca”, ha raccontato alcuni aspetti legati alla sua vita passata, dedicando anche alcune riflessioni su come sia cambiato in questi ultimi anni il mondo legato ai film per adulti. 

Venere Bianca, che fine ha fatto l’ex pornostar 

L’ex pornostar ha raccontato di aver fatto un percorso per certi versi atipico. Ha iniziato a recitare nei film per adulti relativamente tardi. All’età di 60 anni, in una fase in cui generalmente si comincia a pensare al pensionamento, si è reinventata nel mondo del fitness: “Sono stata tardiva in tutto”, ha spiegato.

Ad oggi possiede una palestra. Dopo aver lavorato a lungo con il genere maschile, adesso lavora solo con le donne: “Ho una palestra, faccio la personal trainer e lavoro solo per le donne.

Dopo tanti anni a lavorare solo per gli uomini”.

Manuela Falorni: “Non ho voglia di mettermi un vecchio in casa”

Nel corso della sua lunga riflessione, Manuela Falorni ha parlato della sua vita sentimentale. La donna ha un solo figlio, Antonio di 37 anni e si è sposata due volte. L’ultimo marito era Franco Ciani, ex compagno tra l’altro anche di Anna Oxa. 

Ha poi osservato: “Ho 63 anni e non ho voglia di mettermi un vecchio in casa.

Potrei ancora permettermi di stare con un quarantenne ma mi sentirei a disagio. Magari se mi trovo un bel cinquantenne”. 

“La donna ha perso importanza”

Non ultimo ha puntato l’attenzione su come il mondo del porno sia cambiato in questi ultimi anni, a cominciare dal ruolo della donna che avrebbe subito un’involuzione: “La donna ha perso l’importanza”. Ha anche aggiunto: “È più sporco, più falso. Mi viene il magone quando vedo certe scene di sesso blasfemo.

Quello non è sesso, è una roba che fa paura solo a pensarci. Il porno oggi è solo una roba usa e getta, si fa un film in tre giorni, mica come ai miei tempi quando c’era una ricerca maniacale delle location. Per girare “Carmen” a Budapest ho recitato nello stesso set del Gobbo di Notre Dame, con le stesse scenografie della cattedrale […] oggi per un film ti danno 500 euro, manco fosse una marchetta”.

Contents.media
Ultima ora