Marco Maltraversi si confessa: "Ecco cosa vi dovrete aspettare da MB Summit 2017"
Marco Maltraversi si confessa: “Ecco cosa vi dovrete aspettare da MB Summit 2017”
Tecnologia

Marco Maltraversi si confessa: “Ecco cosa vi dovrete aspettare da MB Summit 2017”

Marco Maltraversi

Marco Maltraversi, ideatore di MB Summit ci racconta questa nuova edizione e il programma. Ecco cosa ci dobbiamo aspettare dal Summit del Marketing


Marco Maltraversi, l’ideatore dell’ MB Summit 2017 si racconta alla redazione di Notizie.it. A meno di una settimana dall’evento, Marco ci parla di questa nuova edizione e di cosa dobbiamo aspettarci dal nuovo programma.

Intervista a Marco Maltraversi

  1. Da cosa è nata l’idea di creare l’MB Summit?

    Marco MaltraversiE’ un’idea che era nelle nostre menti da molto tempo e finalmente siamo riusciti a realizzarla. Un’evento in cui su un unico palco relatori di alto livello ma non presenti in altri eventi potessero dare il loro punto di vista pratico e fornire feedback operativi e pratici ai partecipanti.

  2. Come si differenzia l’edizione di quest’anno da quella del 2016?

È un evento dedicato alle aziende, agenzie web, marketing manager, appassionati di tecnologia e business online. Nella varietà del programma formativo, che rende diverso l’evento dai tanti altri: al Marketing Business Summit, infatti, non si parlerà solo di SEO, Social Media, E-commerce, Growth Hacking, ADV, ma anche di AFFILIATE MARKETING, WEB COPYWRITING, BUSINESS WRITING, MONITORING, CUSTOMER EXPERIENCE, DIRITTO DELLA RETE, NEUROMARKETING, BIG DATA, INTELLIGENZA ARTIFICIALE. Infine come novità di quest’anno avremo un vero LABORATORIO SEO: Al termine della prima giornata di evento ci sarà un momento, in aula plenaria, durante il quale alcuni esperti SEO analizzeranno in real time alcuni siti dei partecipanti (che si saranno precedentemente candidati e saranno stati estratti a sorte). Un modo concreto e pratico per vedere come lavora un professionista del web e le tecniche da applicare per migliorare la visibilità del tuo sito web.Una prima grande novità del #MBSummit 2017 consiste nella presenza di numerosi relatori internazionali (con traduzione simultanea), che presenteranno, con un taglio sempre molto pratico basato su how-to e case study, speech di elevato livello, anche con un’impronta molto tecnica (soprattutto in ambito SEO). Saliranno sul palco professionisti come:

  • Jon Myers, Chief Growth Officer a DeepCrawl (argomento: SEO)
  • Barry Adams, Founder Polemic Digital (argomento: SEO)
  • Teresa Masterson, ex Web Editor NBC Phildelphia (argomento: WEB COPYWRITING)
  • Kaspar Szymanski, ex Google Search Quality Strategist (argomento: SEO)
  • Ana Iorga, CEO Neuroscientist a Buyer Brain (argomento: NEUROMARKETING)
  • Nikolay Nedev, Business Development a rankingCoach (argomento: DIGITAL MARKETING)

Accanto ad essi, si alterneranno sul palco grandi professionisti italiani, come:

Alessandro Ponte (esperto in Lead Generation), Andrea Contino (Marketing Manager a Microsoft Bing Advertising), Francesca Taddei (Customer Experience Consultant), Annamaria Anelli (Business Writer), Vitor Storch Junior (Head of Marketing Monclick), Andrea Albanese (Project Manager e Community Manager), Michele Sarzana (Manager of Social Marketing Fastweb), Enrica Crivello (Formatrice e consulente marketing online), Marco Salvo (Marketing Manager), Giovanni Contini (Co-Founder e COO Euklid), Barbara Galli (Business Executive Manager Duepuntozero Research), Andrea D’Ottavio (Digital Entrepreneur e CEO Webing), Federica De Stefani (Avvocato, si occupa di Diritto della Rete), Cristian Marchisio (Digital Marketing Specialist), Riccardo Mares (Search Marketing Manager), Giannicola Montesano (Affiliate Specialist), Marco Maltraversi (CEO YourDigitalWeb), Benedetto Motisi (Consulente Web), Claudio Marchetti (SEO Specialist), Paolo Errico (CEO 4DEM esperto in E-mail Marketing), Nunzia Cillo (Influencer e Lifestyle Blogger), Domenico Puzone (Consulente SEO), Roberto Fumarola (CEO e Founder Qaplà), Alessandro Notarbartolo (CEO Tabbid.com).

Molti dei relatori sono per la prima volta in Italia e sarà un momento per ascoltarli e incontrarli. inoltre a settembre saremo lieti di annunciare l’ultimo speaker che parteciperà al Marketing Businsess Summit direttamente dagli USA specialista nel Marketing e specializzato in Link Earning!

  1. Quanto incide una buona strategia di web marketing per il successo di un’azienda?

Il Web Marketing non è la soluzione a tutti i mali di un’azienda. Sicuramente una buona strategia che accorpi tutte le sfere del Web Marketing avendo ben chiari i KPI potrà essere il punto di partenza per il successo di qualsiasi attività.

  1. Negli ultimi anni cos’è cambiato nell’approccio aziendale alle tematiche legate alla SEO e come fanno le aziende a seguire le direttive di Google che sono in continuo cambiamento?

    Google è una macchina in continua evoluzione, ormai gli aggiornamenti, update, novità sono quasi all’ordine del giorno. Ormai, come è giusto che sia, si sta trasformando da un motore di ricerca a un motore di risposte di intenti degli utenti. Grazie ai grossi investimenti sull’intelligenza artificiale e il Machine Learning Google ha messo in piedi sistemi in grado di capire quando un risultato è più pertinente in base all’utente che “si trova davanti” e alle sue caratteristiche. Ovviamente molti di questi sistemi non sono ancora “live” ma sono in fase di test, ma questo è il preludio di un nuovo cambiamento nell’ambito della Search. Tali evoluzioni interessano tutti i grossi player come Microsoft, Amazon, Facebook e Apple. È interessante per capire quale direzioni stia prendendo il Re della Search per anticiparne i cambiamenti. Ovviamente le basi della SEO rimangono valide e solide, se seguiamo diligentemente le linee guida non avremo mai grosse sorprese… dovremo solo aggiornarci e cercare di stare al passo con i tempi in base alle evoluzioni tecnologiche del mercato.

  2. Ormai il mobile gioca un ruolo fondamentale in ambito seo ma, anche, da un punto di vista delle conversioni. Se continua di questo passo, a breve le connessioni da desktop giocheranno un ruolo davvero marginale. Oggi più che mai, è fondamentale prendere in considerazione questo aspetto. Cosa ne pensi?

    Qui penso che entrino in gioco altre componenti ovvero:

    • Differenza di esperienza utente da Mobile Vs Desktop
    • Neuroscienza
    • Neuromarketing
    • Prossimità e geolocalizzazione

    Da mobile si ha un utilizzo diverso sia del motore di ricerca sia delle informazioni che andiamo a cercare. Le visite da mobile stanno dominando rispetto a quelle desktop. In questo scenario è ovvio che bisogna attrezzarsi per fornire un’esperienza utente lato Mobile migliorata sfruttando tutte quelle informazioni che ci possono arrivare e servire come plus, ad esempio al geolocalizzazione del dispositivo, tecniche di analisi dei dati per capire grazie a dei campioni statistici cosa mostrare e cosa non mostrare su un sito web. Il desktop non perderà mai il fascino: per alcuni settori l’utente guarda il sito da mobile, ma fa la conversione da desktop (anche se penso che man mano questo comportamento andrà a sparire). Potremmo giocare nel fornire contenuti multimediali e di esperienza differenti per intercettare i bisogni degli utenti in base alla piattaforma di utilizzo (pc, tablet, smartphone).

  3. Spiega in poche keywords perchè bisognerebbe partecipare al tuo evento.

Vi aspettiamo al MBSummit perché:

  • Potrai ascoltare relatori per la prima volta in Italia
  • Potrai fare networking con altri 500 imprenditori
  • Ci sarà tanta buona birra e tanta energia

Marco, grazie mille per i tanti spunti interessanti. Ci vediamo al MBSummit!

Grazie a te ci vediamo a Milano il 23, 24 novembre www.mbsummit.it

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche