×

Mariupol, pazienti dell’ospedale deportati in Russia: il video pubblicato dal Comune

Secondo quanto riportato dall'amministrazione comunale di Mariupol, decine di pazienti dell'ospedale cittadino sarebbero stati deportati in Russia.

mariupol pazienti deportati

Un video pubblicato sui social network dal Comune di Mariupol denuncia la deportazione in Russia del personale e dei pazienti dell’ospedale della città. Le immagini mostrano donne, bambini e anziani che camminano in fila terrorizzati per poi salire su mezzi blindati russi.

Pazienti di Mariupol deportati

Secondo quanto riportato, uomini armati avrebbero fatto irruzione nella struttura sanitaria imponendo a medici e pazienti di seguirli e salire sui loro mezzi. Il Comune ha raccontato di “persone esauste e spaventate, costrette a eseguire gli ordini dei terroristi russi” e condiviso il breve filmato in cui decine di persone, seguite dai militari, camminano tra le macerie di palazzi distrutti dalle bombe verso un blindato.

Nel filmato si vede poi il momento in cui uno di loro sale dentro mentre una donna alle sue spalle, terrorizzata, si gira verso chi sta riprendendo.

Il futuro di queste persone è sconosciuto“, ha spiegato il comune.

Sindaco di Mariupol: “5 mila morti”

Poche ore prima il sindaco della città Vadim Boychenko era intervenuto per segnalare la morte di 5 mila civili e la distruzione del 90% degli edifici, il 40% dei quali a sua detta non più recuperabile.

Il primo cittadino ha inoltre rinnovato l’appello per sanzioni più dure contro la Russia e il riconoscimento di crimini di guerra da parte delle istituzioni internazionali.

Contents.media
Ultima ora