Milan - Puma, accordo pluriennale da 15 milioni l'anno
Milan – Puma, accordo pluriennale da 15 milioni l’anno
Sport

Milan – Puma, accordo pluriennale da 15 milioni l’anno

Ac Milan

Il Milan ha annunciato tramite comunicato ufficiale di aver cessato il rapporto di sponsorizzazione con Adidas. Nuovo accordo milionario in arrivo con Puma.

Milan – Adidas: il matrimonio è giunto al termine. L’associazione calcistica ha annunciato sul sito ufficiale di aver cessato prematuramente il rapporto di sponsorizzazione con il marchio sportivo bavarese. Dopo oltre vent’anni di collaborazione, termina così un percorso costellato di successi. La risoluzione del contratto è avvenuta a seguito della cessione del club ex Finivest alla società Rossoneri Sport Investment Luxembourg. Ancora ignoto il nome del prossimo sponsor. Sebbene l’Ac Milan abbia dato solo una data ufficiale, 1° luglio 2018, ancora non si conosce con certezza il nome del nuovo brand che firmerà le maglie rossonere. Puma sarebbe il candidato in pole position, pronto a firmare un accordo milionario da circa 15 milioni di euro l’anno.

Milan – Adidas: partnership finita

La collaborazione tra Adidas e Milan inizia nella lontana stagione 1978/1979, anno della conquista del decimo scudetto della squadra rossonera. Negli scorsi giorni l’accordo di sponsorizzazione è prematuramente terminato.

Il marchio può con orgoglio vantare di aver vestito decine di calciatori che negli ultimi vent’anni hanno collezionato svariati successi. Dodici i trofei totali alzati dal Milan con la maglia Adidas: 2 Coppe dei Campioni, 1 Coppa del Mondo per Club, 2 Supercoppe Europee, 3 Scudetti, 3 Supercoppe Italiane e 1 Coppa Italia. Notevoli anche i numeri previsti dal contratto di partnership: la Gazzetta dello Sport ne riporta qualche cifra. Nel 2016, dopo soli tre anni dalla firma del contratto che si sarebbe dovuto concludere nel 2023, Adidas aveva portato alle casse rossonere circa 9 milioni di euro, come segnalato nell’ultimo bilancio.

Puma nuovo sponsor

L’associazione calcio Milan tiene il più stretto riserbo sul marchionimo che apparirà sulla prossima maglia e che siglerà il merchandising rossonero. Indiscrezioni che circolano da mesi, confermate anche dal quotidiano rosa, parlano quasi con certezza di Puma. Il contratto sarà poco più basso rispetto a quello con Adidas.

Le prime cifre si aggirano intorno ai 10-15 milioni di euro. Il comunicato ufficiale apparso ieri sul sito della squadra parla di un ‘nuovo accordo globale di sponsorizzazione e licenza tecnica con una multinazionale di abbigliamento sportivo che inizierà dal 1 luglio 2018‘. Si dovrà però attendere i prossimi mesi per l’ufficializzazione.

Alcune curiosità

E’ la prima volta che Puma cucirà il suo simbolo sulle maglie del club di Via Aldo Rossi. La Nazionale italiana è attualmente la squadra sulle cui maglie azzurre siamo abituati a vederlo. Rapporto consolidato anche con l’estremo difensore milanista, Gigio Donnarumma, di cui la società francese del gruppo Haring è sponsor. Singolare, poi, la storia dei due marchi sponsor del Milan, uno ormai passato e l’altro designato per il futuro. Adidas e Puma sono infatti figlie di due fratelli, Adolf e Rudolf Dassler. I due, decisamente non in buoni rapporti, hanno dato vita ai marchi ad un solo anno di distanza.

Il primo nel 1948 e il secondo nel ’49.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche