Ecco perché le donne lasciano gli uomini che amano
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Ecco perché le donne lasciano gli uomini che amano
Lifestyle

Ecco perché le donne lasciano gli uomini che amano

donne

Le donne sono anche capaci di lasciare gli uomini di cui sono innamorate: lo fanno quando percepiscono di essere trascurate e messe da parte

Rompere una relazione con una una persona non è mai una cosa semplice e indolore. Quando si decide di innamorarsi e di mettersi insieme alla propria anima gemella non si pensa mai alla fine dell’amore. Eppure le storie, i matrimoni e le convivenze possono finire. Ci si può lasciare in tanti modi, lo sappiamo. Ma quella che sembra essere una verità è che le donne lasciano anche quando sono innamorate. Avete mai cercato di capire perché?

A cercare di rispondere a questa domanda è stato un esperto in relazioni e affettività in un articolo pubblicato su Justiceschanfarber.com e tradotto da HuffPost Italia. La verità che si nasconde dietro questa scelta delle donne è legata all’assenza del compagno. Sapere che il proprio uomo possa innamorarsi della prima donna che incontra per la strada rappresenta il motivo che fa prendere loro questa decisione.

Le donne sono capaci di lasciare il padre dei propri figli.

Hanno il coraggio di andarsene e di abbandonare tutto. Gli uomini, spesso troppo occupati dal lavoro, vengono percepti come assenti, portando la trascuratezza nel rapporto di coppia. Pensate anche voi che la vostra storia sia a rischio? Non è mai troppo tardi per cominciare a cambiare. Per iniziare a costruire per voi e il vostro amore un nuovo mondo e una nuova modalità di amarsi!

Donne che lasciano gli uomini: l’assenza è il motivo principale

L’assenza del partner è dunque uno dei motivi principali per cui una donna decide di lasciare il proprio uomo, anche se è innamorata. Una verità facile da capire e che il sesso forte deve apprendere è che le donne possono lasciare il proprio partner anche sono innamorate. Fa male, ma lo fanno. E lo fanno per motivazioni diverse.

Il presupposto di base è che tutte le coppie possono passare attraverso una crisi temporanea. La routine quotidiana, i figli e le decisioni della vita sono solo alcuni dei motivi che possono portare il rapporto a incrinarsi.

Senza dubbio, una delle motivazione principali che spinge la donna a lasciare il proprio uomo che ama è l’assenza del partner. Si tratta di una mancanza non necessariamente fisica, ma sicuramente affettiva.

Quest’assenza non dipende dalla cattiveria o dal disinteresse verso la propria famiglia. Sovente, infatti, questi uomini sono padri molto bravi. Sono un supporto fondamentale per tutta la famiglia. Semplicemente, con il passare degli anni, la moglie viene messa in secondo piano. E il rapporto di coppia viene dato per scontato. Quando la situazione diventa non più sostenibile, le donne decidono di lasciare il proprio marito o partner, nonostante ciò causi loro una immensa sofferenza.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche