×

Nuovo Dpcm, le regole per invitare le persone a casa

Condividi su Facebook

Il nuovo Dpcm prevede anche delle regole molto stringenti sulle attività che si possono svolgere all'interno delle proprie abitazioni.

Giuseppe Conte

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il Ministro della Salute, Roberto Speranza, hanno firmato il nuovo Dpcm, che contiene misure anti-Covid molto urgenti per contenere i contagi in Italia. Lo scopo è quello di riuscire a rallentare la diffusione del Coronavirus.

Se oggi si rispettano le nuove regole, possiamo evitare di assumere nuovi provvedimenti più avanti. Se la curva non cresce eccessivamente possiamo mantenere questa ‘normalità’ con Sars-CoV-2. I provvedimenti impattano sulla diffusione in 10-15 giorni, quindi gli effetti del nuovo provvedimento si vedranno dopo la fine della prossima settimana. La Cabina di regia fa un monitoraggio continuo che ci permette di valutare quello che avviene. Speriamo ora che i comportamenti riducano la diffusione del virus” ha spiegato Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità.

Nuovo Dpcm, regole in casa

Nel nuovo Dpcm è stato trattato un argomento che ha preoccupato moltissimo la popolazione, ovvero le restrizioni nelle abitazioni private. Nel nuovo decreto, infatti, viene raccomandato fortemente di evitare feste e riunioni con più di 6 persone non conviventi nelle case. Non potranno, quindi, essere organizzate cene, aperitivi, feste di compleanno e altre riunioni se non viene rispettato il limite delle 6 persone, come ha stabilito il governo.

Questo provvedimento è stato preso perché la maggior parte dei contagi avvengono in famiglia e tra i gruppi di amici. Sarà necessario rispettare queste regole molto severe anche nelle proprie case. “Non manderemo la polizia a casa” ha dichiarato Giuseppe Conte, appellandosi al senso di responsabilità dei cittadini.

Dobbiamo migliorare i comportamenti anche in abitazioni private, l’evoluzione della curva si è innalzata soprattutto per dinamiche in ambito famigliare e amicale.

Dobbiamo indossare mascherine se ci si avvicina a persone fragili, se si ricevono ospiti e vi invitiamo a limitare il numero di ospiti non più di sei e di non svolgere feste e party in casa, sono situazioni di insidie pericolose” ha spiegato il presidente del Consiglio. Nel nuovo Dpcm ci sono altre novità, come il divieto di praticare sport di contatto a livello amatoriale e il tetto massimo di mille persone alle competizioni sportive o agli spettacoli all’aperto.

Sono previste strette per bar, locali, ristoranti e pizzerie, che dovranno chiudere a mezzanotte e solo ed esclusivamente con servizio a tavolo. Per quanto riguarda le cerimonie il numero degli invitati non dovrà superare i 30 e continua ad esserci l’obbligo di mascherina nei luoghi al chiuso e in quelli all’aperto, ad eccezione dei luoghi in cui può essere garantito l’isolamento da persone non conviventi.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.