×

Previsioni meteo sabato 3 febbraio 2018

Il cielo in questa giornata risulterà molto nuvoloso. Ci saranno precipitazioni a carattere temporalesco ma anche nevicate a bassa quota.

Previsioni meteo sabato 3 febbraio 2018

Previsioni meteo

La giornata inizierà con un cielo poco nuvoloso sul nord ovest e sulle alpi centrali. Sul resto dell’Italia prevalenza di nuvole. Precipitazioni irregolari saranno presenti la mattina sull’alto Adriatico, l’Emilia, le regioni tirreniche e la parte ovest della Sardegna. Sull’Appennino settentrionale, su quello centrale e sui rilievi dell’isola presenza di nevicate. Vediamo ora nello specifico le tre zone geografiche.

Il Nord

La mattinata inizierà con molte nuvole compatte sul Triveneto e l’Emilia Romagna centro occidentale. Ci saranno associate delle diffuse precipitazioni. Il maltempo si andrà attenuando inizialmente sul Veneto ed il Friuli Venezia Giulia. Durante le ore pomeridiane sul settore romagnolo con delle ampie schiarite. I fenomeni avranno carattere nevoso sui rilievi del Friuli a partire dai 700 metri.

Sull’Appennino Emiliano Romagnolo la neve ci sarà già dai 500 metri di quota. Sulla Valle D’Aosta presenza di addensamenti compatti mentre sul resto del settentrione il tempo sarà bello. Qualche nuvola interesserà la mattina la Liguria di levante e la Lombardia.

Il Centro

Il cielo risulterà molto nuvoloso o coperto su parecchio territorio centrale. Ci saranno delle precipitazioni diffuse di carattere nevoso sui rilievi appenninici. Sull’entroterra Toscano e sull’Umbria la neve la troveremo anche sotto i 500 metri di quota. A partire dal tardo pomeriggio ci sarà un miglioramento sulla Toscana, il Lazio e le aree costiere dell’Abruzzo e delle Marche. Ci sarà un assorbimento dei fenomeni con ampi spazi di cielo sereno.

Il Sud e le Isole

Sulla Sardegna il cielo sarà molto nuvoloso, ci saranno dei temporali e neve sui rilievi oltre i 500 metri.

Molte nuvole saranno presenti sulle regioni tirreniche. Precipitazioni da sparse a diffuse con caratteristica di rovescio o temporale. Risulteranno anche intense la mattina sulle regioni peninsulari. Deboli nevicate saranno attese sui rilievi appenninici ma sopra ai 1000 metri. Sul resto del meridione spesse velature ma ci saranno anche annuvolamenti più significativi sul Molise, la Puglia centro settentrionale. In queste due regioni saranno associati rovesci sparsi.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime saranno in diminuzione e questa risulterà più marcata sulle aree adriatiche settentrionali ed al centro. Le massime in lieve abbassamento sulle aree alpine mentre sul resto del Nord senza variazioni di rilievo. Sul resto del Paese in sensibile flessione. I venti da deboli a moderati settentrionali sulle regioni del centro nord peninsulare.

Presenti ulteriori rinforzi sulle aree alpine e lungo le coste centrali dell’Adriatico. Sulla Sardegna e le regioni meridionali soffieranno forti o molto forti. Si andranno attenuando durante le ore serali. Il mare di Sardegna andrà da molto agitato a grosso. Il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia ed il Tirreno meridionale da agitati a molto agiatati. Il Tirreno centrale, lo Ionio e l’Adriatico centro meridionale da molto mossi ad agitati. Il resto dei bacini da mossi a molto mossi.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche