×

Roma, 42enne aggredito da otto quindicenni: picchiato per una sigaretta

A Tor Pignattara, Roma, un uomo di 42 anni del Bangladesh è stato aggredito da una baby gang, che gli aveva chiesto una sigaretta.

Polizia

Otto ragazzini di 15 anni hanno aggredito un uomo di 42 anni, originario del Bangladesh, dopo avergli chiesto una sigaretta. Il fatto è accaduto a Tor Pignattara.

Roma, 42enne aggredito da otto quindicenni: picchiato per una sigaretta

Una terribile aggressione si è svolta in via di Tor Pignattara a Roma. Un uomo di 42 anni, del Bangladesh, che si trovava nel Parco San Gallo, è stato aggredito con grande violenza da una baby gang. Circa otto ragazzini di quindici anni gli hanno chiesto una sigaretta e quando l’uomo ha rifiutato hanno iniziato a prenderlo a calci e pugni. Una vicenda che purtroppo è già accaduta svariate volte, con la stessa dinamica.

La vittima ha sporto denuncia

La vittima ha deciso di denunciare quanto accaduto alla polizia. Secondo quanto ha raccontato, gli otto ragazzini, di 15 anni, si sarebbero avvicinati per chiedergli una sigaretta. L’uomo ha rifiutato e per questo motivo è stato immediatamente aggredito, con calci e pugni. Il 42enne è stato medicato sul posto, dagli operatori del 118. La polizia e la squadra mobile di Roma stanno indagando su quanto accaduto, per trovare i membri della baby gang.

Nella stessa giornata sono stati arrestati tre cittadini di 64, 57 e 32 anni nei pressi del Viminale. Avevano derubato una donna italiana.

Contents.media
Ultima ora