×

Salmo replica alle polemiche e risponde a Fedez: “Mi stai sul c***o”

Salmo ha replicato alle polemiche sul suo concerto a Olbia e via social ha risposto personalmente a Fedez, che lo aveva attaccato in seguito all'event

Salmo

Dopo che il suo concerto ad Olbia è stato travolto dalle critiche (e su cui è stata aperta un’inchiesta) Salmo ha replicato via social e ha risposto anche ai colleghi che se l’erano presa con lui attraverso i social.

Salmo replica alle polemiche

Il concerto di Salmo “a sorpresa” a Olbia dove centinaia di persone si sono accalcate in barba alle misure di sicurezza e senza mascherina ha scatenato l’indignazione della Rete e nel frattempo la procura della Repubblica di Tempio Pausania ha deciso di aprire un’inchiesta su quanto accaduto. Salmo ha replicato via social spiegando come e perché avrebbe deciso di organizzare l’evento in una delle zone centrali della sua città natale, con l’intento di mandare un messaggio contro quello che lui reputerebbe un “sistema sbagliato” relativo alla sicurezza agli eventi culturali: “Quali sarebbero le regole che ho infranto? Le regole per i concerti sono patetiche – sostiene Salmo – perchè dentro il concerto ti devi regolare in una certa maniera poi esci fuori dal recinto e fai il c*** che ti pare.

A me non va di fare un live con le persone sedute e distanziate e con le mascherine. Io non ci sto. Mi sono battuto per le mie idee perché le regole non vanno bene”.

Nel suo post via social il rapper ha replicato anche contro i colleghi che si sono scagliati pubblicamente contro di lui dopo che le immagini del suo concerto a Olbia hanno fatto il giro della rete e in particolare contro Fedez.

Salmo contro Fedez

Al termine del suo sfogo via social Salmo si è rivolto direttamente a Fedez, che lo aveva apostrofato nei giorni scorsi prendendosela anche con le istituzioni e con il presidente della Regione Sardegna, Solinas (che ha poi pubblicamente replicato a sua volta per quanto accaduto ad Olbia durante il concerto di Salmo).  “Fedez, non ho aderito alle tue iniziative, seppur giuste perché mi stai sul c*** e io questa cosa non te l’ho mai nascosta.

Però penso tu sia un ottimo politico ma non volevo avere niente a che fare con te. A me sembri un politico, non sei un artista. Buone vacanze e fai come se fossi a casa mia”.

Salmo: l’organizzazione dell’evento

Stando a quanto spiegato da Salmo l’evento sarebbe stato organizzato tramite passaparola e lui avrebbe usato un falso nome per presentarsi all’evento. “Tre giorni prima del live ho fatto piazzare un piccolo palco sotto la ruota panoramica e i primi due giorni dovevano esibirsi vari artisti locali e il terzo giorno toccava a me. Il tutto è stato organizzato ovviamente sotto falso nome, infatti nella locandina c’era scritto DJ Triplo non Salmo”, ha precisato il rapper, e ancora: “Il live è stato fatto sotto una ruota panoramica, a dieci metri dal corso, dove, visto che è una zona turistica, ci saranno minimo diecimila persone al giorno tutte ammassata senza mascherina. Se io fossi andato al corso e mi fossi affacciato dal balcone sarebbe stato uguale”.

Contents.media
Ultima ora