×

Sara Funaro morta per un malore dopo aver contratto il Covid: lascia una figlia di 2 anni

Sara Funaro è morta a causa di un improvviso malore dopo aver contratto il Covid: la donna, 37 anni, lascia una figlia di appena due anni.

Morta

La 37enne Sara Funaro, risultata positiva al coronavirus alla metà di marzo 2021, è deceduta a causa di un arresto cardiaco in ospedale mentre stava ancora lottando contro il SARS-CoV-2.

Sara Funaro morta per un malore: lascia una figlia di 2 anni

Alla metà di marzo, Sara Funaro aveva contratto il Covid e, a causa del progressivo aggravarsi delle sue condizioni di salute, era stata ricoverata presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale San Martino di Genova.

Trascorse svariate settimane di cura, la 37enne sembrava finalmente essere in procinto di sconfiggere l’infezione che l’aveva costretta a trascorrere in ospedale gli ultimi mesi quando è deceduta per un improvviso malore.

Nella giornata di giovedì 3 giugno, infatti, la donna è prematuramente scomparsa, stroncata da un arresto cardiaco, senza poter rivedere né riabbracciare sua figlia, una bimba di soli 2 anni.

Sara Funaro morta per un malore dopo aver contratto il Covid

Nei giorni scorsi, in seguito al sopraggiungere dell’arresto cardiaco, Sara Funaro era stata soccorsa dai medici del San Martino di Genova che erano riusciti a far ripartire il cuore. Ciononostante, l’organismo già estremamente provato dal coronavirus della paziente non è riuscito a reagire al malore, inducendo uno stato di coma. Dopo circa dieci giorni, tuttavia, i medici hanno provveduto a dichiarare il decesso della 37enne.

Sara Funaro morta per un malore: il messaggio della Confcommercio

La drammatica scomparsa di Sara Funaro, originaria di La Spezia, ha sconvolto familiari, amici e abitanti del luogo. La donna, inoltre, rappresenta la vittima spezzina più giovane mietuta dal SARS-CoV-2.

La notizia della morte della 37enne ha profondamente addolorato il mondo dei commercianti di La Spezia che hanno mostrato il proprio cordoglio alla famiglia della giovane mamma, molto conosciuta in città al pari del padre, Mario Funaro, che per anni è stato uno dei funzionari della Confcommergio.

In questo contesto, uno dei primi messaggi inviati alla famiglia di Sara Funaro è stato recapitato proprio dalla Confcommercio di La Spezia, presso la quale aveva lavorato non solo il padre della donna ma anche la stessa 37enne.

Il comunicato della Confcommercio, quindi, riporta le seguenti parole: “La Confcommercio si stringe al profondo dolore dell’amico e collega Mario Funaro che ieri ha perso la sua adorata figlia Sara, scomparsa prematuramente all’età di 37 anni. Sara, che ha collaborato in Confcommercio e da molti anni lavorava da Zara, lascia anche la piccola Camilla di appena due anni, la sorella Romina e la nipote Alice”.

Contents.media
Ultima ora