Champions, Juventus sconfitta per 2-0 a Madrid dall'Atletico
Champions, Juve rimandata: l’Atletico vince 2-0
Sport

Champions, Juve rimandata: l’Atletico vince 2-0

Dura sconfitta al Wanda Metropolitano di Madrid per la Juve: perde 2-0 la sfida con l'Atletico di Simeone e ora rischia l'eliminazione.

Juventus duramente sconfitta per 2-0 in casa dell’Atletico Madrid nell’andata degli ottavi di Champions League.

Primo tempo ad armi pari

Rigore negato all’Atletico dopo poco più di un minuto di gioco in seguito ad un duro intervento del numero 14 Matuidi ai danni del Petit Diable Antoine Griezmann, autore poi di una partita straordinaria sia in attacco che in fase difensiva. Botta e risposta in un duello ad armi pari per 45′ dove Cristiano Ronaldo lancia la sfida al campione del mondo Griezmann che gli risponde colpo su colpo. Ammoniti nel primo tempo i colchoneros Diego Costa e Partey che, siccome diffidati, salteranno la gara di ritorno all’Allianz Stadium di Torino.

Secondo tempo all’Atletico

Subito grande occasione per l’Atletico a 5′ dalla ripresa delle danze al Wanda Metropolitano quando Griezmann lancia Costa che supera Bonucci ma sbaglia clamorosamente il colpo dell’1-0 davanti a Szczesny. Continua fortissimo l’Atletico che in questo secondo tempo ha evidentemente una marcia in più dei bianconeri.

Assedio dell’Atletico che in un crescendo dapprima con Griezmann colpisce una traversa clamorosa su deviazione provvidenziale del portiere della Juve; poi trova il gol annullato dal VAR all’ex Alvaro Morata al 71′ e infine, prende la rete dello svantaggio dal difensore Gimenez, che in mischia trova il colpo vincente. Da segnalare in questa occasione la reazione eccessiva e scomposta del tecnico madrileno Diego Pablo Simeone che, esultando, manca vistosamente di rispetto alla tifoseria avversaria.

La Juve incassa ma non reagisce e l’Atletico a pochi minuti di distanza firma il ko con la rete dell’altro centrale Diego Godin. Sul finale Oblak provvidenziale sul tiro di Bernardeschi che avrebbe regalato il gol della bandiera alla compagine di Max Allegri. Ora la strada è in salita per la Juve e, nella partita di ritorno, dovrà giocarsi il tutto per tutto sperando di trovare nei suoi campioni la linfa per proseguire il cammino verso la tanto agognata Champions League.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marco Lomonaco
Marco Lomonaco 221 Articoli
Classe 1995, nato a Milano, rhodense d'adozione. Scrive per Notizie.it e collabora con Il Giornale e ilgiornaleOFF.it. Grande appassionato di radio, per sei mesi ha servito "il paese reale" a Radio24 nei ranghi de La Zanzara di Giuseppe Cruciani e David Parenzo.