×

Samp-Roma, poche emozioni: Ranieri muove la classifica

L'esordio per Ranieri sulla panchina della Sampdoria contro la Roma non regala alcuna emozione ma regala il primo punti al tecnico romano.

Era il grande giorno del ritorno di Claudio Ranieri in panchina contro la sue ex squadra, da lui allenata nella passata stagione dopo l’esonero di Eusebio Di Francesco. La storia si è ripetuta qualche mese più avanti alla Sampdoria, dove Di Francesco aveva totalizzato tre soli punti nelle prime sette giornate di campionato. Al Luigi Ferraris di Genova finisce 0-0.

Sampdoria-Roma, cronaca del match

Primo tempo decisamente bloccato, nessuna vera occasione da rete per nessuna delle due squadre. La Sampdoria ha provato a curare la fase di non possesso vista la forza offensiva giallorossa, la Roma ha fatto la partita ma la manovra di gioco non è mai stata fluida. Inoperosi Audero e Paul Lopez, pesa l’importanza della gara, così come pesano gli impegni con le rispettive Nazionali.

Ciò che stupisce maggiormente sono gli infortuni di Cristante e Kalinic in casa Roma, avvio di stagione sicuramente non fortunato sotto quest’aspetto per il tecnico Paulo Fonseca.

Nella seconda frazione non cambia il ritmo della gara, Sampdoria chiusa a protezione del risultato e Roma che fa fatica a creare contro linee schierate dietro la linea del pallone. C’è poca pressione in mezzo al campo, tanto gioco orizzontale e portieri che non corrono mai alcun pericolo concreto. Al 70′ arriva il primo squillo di Depaoli, ma Paul Lopez è attento e devia in calcio in calcio d’angolo il destro in girata dell’esterno blucerchiato. Negli ultimi dieci minuti le squadre si allungano e si aprono spazi importanti per la Roma che prova a sfruttarli.

La prima occasione ce l’ha Pastore, il cui destro deviato si spegna di poco sul fondo. A cinque dalla fine Smalling realizza la rete del vantaggio, ma il direttore di gara fischia (giustamente) una trattenuta dell’ex Manchester United su Murillo: gol annullato.

Formazione Sampdoria: Audero; Bereszynski; Murillo; Colley; Murru; Rigoni; Vieira; Bertolacci; Jankto; Gabbiadini; Quagliarella (4-4-2)

Formazione Roma: Lopez; Spinazzola; Mancini; Smalling; Kolarov; Cristante; Veretout; Florenzi; Zaniolo; Kluivert; Kalinic (4-2-3-1)


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche