×

Coppa Davis 2019, delusione Italia: fuori nel girone

Nella notte sono caduti in doppio Fognini-Bolelli, condannando l'Italia all'eliminazione nel girone con Canada e Usa.

L’Italia è fuori dal girone di Coppa Davis 2019, decisiva la sconfitta nella notte della coppia Fognini-Bolelli, vincitori ad Australian Open nel 2015. Eliminazione che fa male perché quella azzurra era una delle compagini candidate al titolo, ma le fatiche stagionali hanno pesato terribilmente condizionando le prestazioni offerte dai tennisti italiani. Ora una pausa per ricaricare le energie, perché nella prossima stagione Berrettini dovrà confermare quanto dimostrato quest’anno e Fognini dovrà crescere sotto tunti i punti di vista.

Coppa Davis, saluta l’Italia

Da quest’anno, la Federazione aveva optato per un cambio di programma nella formulazione del torneo: sfide tra due Nazioni con tre gare (due singolari e un doppio) da disputare al meglio dei 3 set. L’Italia, guidata da capitan Barazzutti, ha concluso prematuramente la sua avventura.

La nostra Nazionale ha affrontato al primo turno il Canada, perdendo entrambi i singolari e vincendo solo il doppio con la coppia Andreas Seppi e Simone Bolelli. Contro gli Stati Uniti d’America non ci si poteva aspettare la caduta di Matteo Berrettini contro Taylor Fritz: determinanti i problemi fisici accusati dal numero 8 al mondo a pochi giorni dalle tre partite delle ATP Finals di Londra. Fognini, al contrario, era uscito vincitore nel singolare con Reilly Opelka ma nel doppio il duo Fognini-Bolelli è uscito sconfitto: il match è terminato all’alba (erano le 4 del mattino circa), Querrey-Sock sono passati al terzo per 6-4. La gara rimarrà per sempre nella storia del tennis, visto che è il secondo conclusosi più tardi dopo lo storico Baghdatis-Hewitt del 2008 in Australia ( in quel caso in singoloare volse al termine alle ore 4.34)


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche