×

Coronavirus, Olimpiadi di Tokyo a rischio: potrebbero essere annullate

Le Olimpiadi di Tokyo a rischio chiusura. Il presidente del comitato organizzatore dei giochi di Tokyo, Yoshiro Mori, parla di annullamento. 

coronavirus olimpiadi tokyo 2020 annullate

Erano già state rinviate al 23 luglio del 2021, a causa del numero sempre crescente di contagi da COVID-19. Ma le Olimpiadi di Tokyo molto probabilmente subiranno un nuovo contraccolpo. In un’intervista al giornale giapponese Nikkan Sport, il presidente del comitato organizzatore dei giochi di Tokyo, Yoshiro Mori ha dichiarato: “Se la pandemia (di coronavirus, ndr) non sarà sotto controllo nel 2021 le Olimpiadi saranno annullate”.

Coronavirus, Olimpiadi di Tokyo annullate?

Una decisione molto delicata, se si pensa al forte impatto economico dovuto alla decisione del rinvio, il 24 marzo scorso. Secondo il Comitato Organizzativo le cifre dell’ulteriore aumento dei costi in seguito al rinvio delle Olimpiadi al 2021 ammontano a 2,6 miliardi di dollari.

Da aggiungersi ai 3 miliardi di euro raccolti dagli sponsor e ai 7,8 milioni stimati dalla sola presenza degli ospiti.

La parola dell’esperto

L’allarme era già stato lanciato pochi giorni fa dall’infettivologo Kentaro Iwata. Queste le parole del professore: “L’epidemia non si limita solo al Giappone: è un problema mondiale. A meno che non venga sviluppato un vaccino efficace, sarà difficile vedere le Olimpiadi il prossimo anno”. Non è esclusa quindi la cancellazione.

A dire il vero lo stesso Iwata, per limitare i danni, aveva già preso in considerazione l’idea di organizzare le Olimpiadi con un pubblico ridotto o addirittura assente. L’ipotesi era stata seccamente rifiutata dagli organizzatori.

Il Giappone: la bestia nera delle Olimpiadi

Il Giappone ha quindi tutte le carte in regola per rivelarsi “la bestia nera delle Olimpiadi”. Già nel 1940, nell’obiettivo di ristabilire la sua immagine internazionale, a Tokyo venne assegnato il compito di assegnare le Olimpiadi estive. Ma l’affermarsi della seconda guerra sino-giapponese portò al ritiro da parte degli organizzatori. Helsinki si propose come sostituto, ma la manifestazione fu annullata bruscamente dai combattimenti della Seconda Guerra Mondiale.

Nato il 13 Marzo 1991 a Milano, città dove tuttora risiede. Laureato in Scienze dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi sul teatro indiano. Lavora come Ufficio Stampa e Digital PR per la Compagnia Teatrale PianoinBilico. Scrive racconti (il suo libro, “Il tempo è il binario di un tram” è prossimamente in uscita) ed è un inguaribile curioso.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
corrotti in industria e cell ore 17.23
28 Aprile 2020 17:29

meglio l’anno prossimo

ore 13.00 campanello molestato...
28 Aprile 2020 17:30

2021 campione olimpionico italiano


Contatti:
Federico Riccardo

Nato il 13 Marzo 1991 a Milano, città dove tuttora risiede. Laureato in Scienze dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi sul teatro indiano. Lavora come Ufficio Stampa e Digital PR per la Compagnia Teatrale PianoinBilico. Scrive racconti (il suo libro, “Il tempo è il binario di un tram” è prossimamente in uscita) ed è un inguaribile curioso.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora