×

Promessa dell’atletica suicida a 19 anni: addio a Ondra Hodbod

Condividi su Facebook

Morto suicida Ondra Hodbod. Il 19enne era una promessa dell'atletica. Si è tolto la vota dopo aver stabilito un nuovo record.

Lutto nell'atletica, si è suicidato il 19enne

Il mondo dell’atletica è in lutto per la scomparsa di Ondra Hodbod, 19 anni e un futuro davanti che si prospettava radioso e pieno di successi. La stella nascente dell’atletica leggera si è tolta la vita il 24 settembre scorso, lasciando nello sconforto la famiglia, la società per la quale gareggiava e i suoi colleghi.

Il ragazzo ceco quest’anno aveva vinto il titolo di campione nazionale nelle siepi e il 23 settembre, il giorno prima del suicidio, in Polonia aveva vinto sui 2000 siepi migliorando anche il suo record personale.

Promessa dell’atletica leggera morto suicida

A rendere pubblica la notizia della morte del 19enne ceco Ondra Hodbod, è stato il suo team della l’SKP Nymburk: “Con immenso dolore nei nostri cuori – ha scritto il team sui social – annunciamo la scomparsa di Ondra Hodbod, eccellente atleta e grande amico, che si è tolto la vita.

Ondra, ci lasci un vuoto immenso”.

Ondra Hodbod lascia anche la ragazza, Simca Karlova, con la quale era fidanzato da 4 anni. Anche lei ha voluto esternare tutto il suo dolore sui social. Restano tanti i punti interrogativi aperti sulla morte del giovane atleta. Perché un giovane di 19 anni, promessa dello sport, decide di suicidarsi dopo aver ottenuto, tra l’altro, un importante successo? Pare anche che Ondra Hodbod non abbia lasciato alcun biglietto per spiegare i motivi del suo inspiegabile gesto.

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Carmelo Riccotti La Rocca

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.