×

Terrorismo a Sidney: preparavano attentato su aereo, 4 arrestati

Quattro uomini sono stati arrestati a Sydney con l'accusa di aver pianificato un attentato: volevano caricare materiale esplosivo a bordo di un aereo e farlo esplodere.

terrorismo

Allarme Terrorismo in Australia: nella serata di Sabato sono stati arrestati quattro uomini con l’accusa di aver pianificato di far precipitare un aereo utilizzando gas velenoso o un ordigno artigianale. Stando a quanto riportato dal Sydney Daily Telegraph, i quattro soggetti (due cittadini australiano-libanesi e i loro figli) avevano intenzione di portare il materiale esplosivo a bordo del mezzo, in grado di provocare uno scoppio fatale.

Sventato attentato: continua l’allarme terrorismo

Il blitz contro i presunti terroristi è scattato nelle prime ore della mattina. La Polizia federale ha effettuato una serie di perquisizioni in appartamenti alla periferia di Sydney, dove sono stati arrestati i quattro soggetti sospettati di voler pianificare un attentato. L’emittente televisiva Seven Network ha riferito che squadre di Polizia dotate di maschere antigas hanno fatto irruzione in una casa, nella quale gli artificieri avrebbero rintracciato un ordigno artigianale.

L’indagine si sarebbe basata su alcune informazioni ricevute direttamente dall’Intelligence e che hanno permesso di ricostruire il piano degli arrestati di portare a bordo il materiale esplosivo e di far saltare in aria il velivolo.

Le autorità competenti non sono ancora riusciti a chiarire se si trattasse di un volo nazionale o internazionale. Il primo ministro Malcolm Turnbull ha affermato che i sabotatori erano stati addestrati per portare “attacchi terroristici in Australia”.

Sempre Turnbull ha dichiarato che sono state immediatamente alzate le misure di sicurezza nell’aeroporto di Sydney e nei principali scali del Paese, invitando anche tutti i passeggeri in partenza a recarsi in anticipo presso gli aereoporti per superare i controlli. Massima allerta quindi in Australia, dove le indagini sono ancora in corso e il monitoraggio degli aereoporti è costante. Ulteriori aggiornamenti sulla vicenda giungeranno nelle prossime ore, con l’evolversi delle indagini.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche