×

Ucraina, lo show di Ivan Urgant è stato sospeso: il presentatore si era schierato contro la guerra

In Italia è noto per il suo show di capodanno "Ciao 2021". Ivan Urgant nelle scorse ore non è andato in onda con la trasmissione "Evening Urgant": i motivi.

Sospeso Ivan Urgant

In Italia è famoso per aver realizzato “Ciao 2020” e “Ciao 2021” uno show interamente in italiano che omaggia il nostro Paese con musica e ambientazioni degli anni ’70 e ’80. Ivan Urgant, uno dei presentatori di punta dell’emittente russa Channel One (l’equivalente della nostra Rai Uno ndr.), non è andato in onda nelle scorse ore con la trasmissione “Evening Urgant” che è stata rimossa dai palinsesti.

Il motivo della cancellazione, stando a quanto riporta la testata russa Meduza sarebbe ricondotto ad un suo post condiviso su Instagram nel quale si era schierato contro il conflitto in Ucraina.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Иван Ургант (@urgantcom)

Sospeso lo show di Ivan Urgant, i motivi della cancellazione

Lo show “Evening Urgant” si era preso una pausa programmata nei giorni tra il 22 e il 24 febbraio. Il 25 sarebbe dovuto andare in onda regolarmente. Ciò tuttavia non è avvenuto. Stando a quanto dichiarato dalla portavoce di Pervyi kanal Larisa Krymova, la sospensione non sarebbe collegata alla presa di posizione di Urgant, ma che alla base ci sarebbero “importanti eventi socio-politici”.

Su twitter la redazione del programma ha provato a “calmare le acque” tranquillizzando i telespettari spiegando che presto la trasmissione sarebbe tornata in onda:

“A tutti i nostri telespettatori, preoccupati per la mancata trasmissione in onda, ci affrettiamo ad informarvi che ci siamo presi una pausa di alcuni giorni. I redattori del programma televisivo stanno lavorando come al solito alle versioni future. Torneremo presto in onda!”.

Il presentatore aveva contribuito a far conoscere i Maneskin in Russia

Ivan Urgant nei mesi scorsi aveva contribuito a far conoscere i “Maneskin” al pubblico russo e nello stesso “Ciao 2021” la band è stata omaggiata persino in uno sketch. Non solo. Sempre nello show di capodanno sono intervenuti con dei cammei alcuni nostri artisti che hanno vestito i panni di “comuni cittadini russi”. Tra questi erano presenti Fedez, Al Bano, Matia Bazar, ma anche Ricchi e Poveri e Toto Cutugno.

Contents.media
Ultima ora