×

Uefa annuncia esclusione della Russia da Coppe: la decisione del Comitato Esecutivo

Il Comitato Esecutivo della Uefa ha annunciato l’esclusione della Russia dalle Coppe e ha respinto la candidatura del Paese per gli Europei 2028 o 2032.

Uefa esclusione russia coppe

Il Comitato Esecutivo della Uefa ha annunciato l’esclusione delle squadre russe dalle Coppe e dalle competizioni europee della stagione 2022-2023. È stato deciso, inoltre, che la nazionale russa non potrà partecipare alla Nations League mentre la nazionale femminile russa non potrà accedere a Euro 2022.

Infine, è stata dichiarata inammissibile la candidatura della Russia consegnata al fine di ospitare una delle prossime edizioni degli Europei 2028 o 2032.

Uefa annuncia esclusione della Russia da Coppe

Nel pomeriggio di lunedì 2 maggio, il Comitato Esecutivo della Uefa ha comunicato la decisione di escludere le squadre russe di calcio dalle competizioni europee 2022-2023. A quanto si apprende, dunque, la nazionale di calcio russa non gareggerà alla prossima Nations League, gara in cui si trovava in Lega B e nella quale retrocederà automaticamente in Lega C.

La nazionale femminile, invece, è stata esclusa da Euro 2022, la competizione che si terrà tra il 6 e il 31 luglio in Inghilterra. In questa circostanza, a prendere il posto della nazionale femminile russa, sarà il Portogallo. Ancora, le partite della Russia vengono considerate annullate in relazione alla qualificazione al Mondiale femminile del 2023: il Gruppo E, quindi, procederà con cinque squadre.

La Uefa ha anche dichiarato inammissibile la candidatura della Russia, presentata essere scelta come Paese che avrebbe ospitata una delle prossime edizioni degli Europei da disputare nel 2028 oppure nel 2032.

La decisione del Comitato Esecutivo della Uefa

In relazione alla decisione della Uefa sull’esclusione della Russia dalle Coppe europee, è stata diramata la seguente nota ufficiale: “La Russia non avrà club affiliati che parteciperanno alle competizioni Uefa per club nella stazione 2022/2023”.

La sospensione “fino a nuovo avviso” dei club russi e le varie nazionali dalla confederazione europea era già stata notificata a fine febbraio 2022, in seguito all’invasione russa dell’Ucraina.

Contents.media
Ultima ora