Valencia-Juventus: Ronaldo espulso, esce in lacrime | Notizie.it
Valencia-Juventus: Ronaldo espulso, esce in lacrime
Sport

Valencia-Juventus: Ronaldo espulso, esce in lacrime

Ronaldo esce in lacrime
Ronaldo esce in lacrime

Debutto amaro in europa per Ronaldo con la Juve: Brych estrae il rosso al 29esimo dopo una scaramuccia con Murillo.

La storia in bianconero di CR7 apre il capitolo Champions League con un’amara ed inaspettata sorpresa. Il portoghese viene espulso al 29esimo del primo tempo in seguito ad un contatto con Murillo. Il contrasto in area del Valencia si sviluppa in due episodi: nella manovra d’attacco il numero 7 della Juve spinge il difensore colombiano, ma la sanzione da rosso arriva in seguito alla consultazione del giudice di gara Brych con il suo addizionale Fritz, decisione che penalizza con l’espulsione diretta la carezza di CR7 all’indirizzo Murillo nella fase finale dell’azione di gioco. Dal replay del colloquio tra i due arbitri si distingue il labiale “haar” ovvero “capelli”: sciolto ogni dubbio sulla motivazione, l’ex Real è stato allontanato perchè avrebbe tirato i capelli all’ex Inter.

La Juventus rimane in dieci, orfana della stella di mercato giunta alla Continassa nella sessione estiva, proprio per avvalorare il sogno Champions della Vecchia Signora.

Ronaldo abbandona il rettangolo verde in lacrime, avvolto dal boato sbeffeggiante del Mestalla Stadium. Cristiano salterà il match contro lo Young Boys, ma attenzione alla squalifica che potrebbe costargli anche il confronto da ex con il Manchester United. Gli uomini di Allegri però hanno dimostrato sul campo di aver saputo reagire magistralmente all’ingiustizia (l’operato dell’arbitro è stato ampiamente discusso, possiamo considerare all’unanimità l’errore nell’espulsione di Ronaldo): grazie alle marcature messe a segno da Miralem Pjanic (al minuto ’45 e al ’51) e alla prodezza di Szczesny che al ’90 neutralizza il rigore di Parejo, la Juventus si impone a Valencia con il risultato di 2-0, uscendo vittoriosa nella prima stagionale in Champions.

La necessità del Var in Champions League

Si discute spesso della necessità di adottare a livello europeo l’home field review. Per poter usufruire della tecnologia anche nella competizione europea si dovrà attendere un anno: Ceferin, presidente dell’Uefa, ha confermato che il Var debutterà a partire dalla stagione 2019. “Il piano è quello di introdurre la tecnologia in Supercoppa e poi in Champions, la useremo quando saremo pronti” queste il giudizio del presidente, dichiarazioni rilasciate a Montecarlo il 31 agosto 2018. Il campo però ha dimostrato quanto questa necessità si stia rafforzando: l’episodio che ha coinvolto Ronaldo e Murillo sarebbe stato valutato diversamente se il giudice di gara avesse avuto il supporto tecnologico adeguato.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Seduta Massaggiante Diadora
39.95 €
179 € -78 %
Compra ora
Google Pixel 2 XL 64GB Nero - Just Black
461 €
Compra ora
Francesco Leone
Francesco Leone 112 Articoli
Francesco Leone, classe '94, cresciuto a pane, pallone e politica. Leccese in terra meneghina, braccia strappate alla cronaca sportiva e donate al reporting nudo e crudo, anche se spesso e volentieri ritorna alle origini. Ha fatto l'autore, il cronista, il reporter e lo stagista per una televisione nazionale, ora scrive e lavora a inchieste e reportage. Veni, vidi, dixi.