A Bari i taxi londinesi

Attualità

A Bari i taxi londinesi

A Bari, in Puglia, vi è una grossa fabbrica i cui proprietari erano, fino a due anni fa i tedeschi della Kion, a loro volta proprietari della OM Carrelli, titolare degli stabilimenti di Bari. Due anni fa infatti, proprio i tedeschi decisero di traslocare l’attività in Germania, ad Amburgo, lasciando il fabbricato pugliese libero e in disuso. Grazie all’azione degli enti locali e della Regione Puglia, oltrechè dei sindacati dei lavoratori, tale stabilimento è stato proposto alla britannica Frazer Nash che proprio a Bari avvierà la produzione di taxi con alimentazione ibrida che troveranno poi uso nelle strade della capitale britannica, Londra. L’obiettivo sarà quello di arrivare a costruire 10 mila taxi nel 2015, ma il primo ordine è già di poco più di 3.500 vetture entro quest’anno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*