Anne Hathaway: profilo di una star COMMENTA  

Anne Hathaway: profilo di una star COMMENTA  

Siamo ad inizio 2013 e ancora una volta Anne Hathaway viene elogiata dai critici cinematografici in tutto il mondo per due film molto diversi tra loro…ma, dopotutto, cosa ci si poteva aspettare da un’attrice così versatile e talentuosa?

L’anno scorso, Anne ha ricevuto critiche positive per la sua Catwoman nel film, brillantemente diretto da Christopher Nolan, “Il cavaliere oscuro – Il ritorno”; ma il vero successo è arrivato con la nomination e la vittoria dell’oscar per il suo ruolo ne “Les Miserables”, grazie al quale ha dimostrato di essere una buona cantante, oltre che un’attrice.


Anne Jacqueline Hathaway è nata il 12 Novembre 1982 a Brooklyn, New York. Suo padre, Gerard Thomas Hathaway, era un avvocato, mentre la madre, Kathleen Ann, era un’attrice. E anche quando la Hathaway iniziò ad appassionarsi alla professione della madre, la natura profondamente religiosa della famiglia la spingeva, allo stesso tempo, a prendere il velo.


Studentessa brillante, Anne iniziava la scuola elementare con un anno di anticipo; fu però durante il liceo, quando frequentava la Millburn High School, che la Hathaway iniziò a rendersi conto di avere le doti necessarie per diventare un’attrice di successo o una cantante (eccelleva, infatti, come soprano). Prese così parte a molte rappresentazioni teatrali e la sua esibizione in “Once Upon a Mattress” le valse la nomination per il Paper Mill Playhouse Star Award – un premio ideato nel 1986 per premiare le performance teatrali nei licei americani.


Anche se non vinse il premio, il Paper Mill presto la ingaggiò per una produzione; questo la portò ad essere la prima adolescente ad essere accettata al The Barrow Theater Company’s Acting Program e la sua bravura le fece conquistare una parte nel serie televisiva, purtroppo di breve durata, “Get Real” a soli 16 anni.

L'articolo prosegue subito dopo

Nel tentativo di dimostrare agli amanti del cinema di non essere solo un’adolescente prodigio, la Hathaway accettò anche ruoli in film taglienti quali “Havoc – Fuori controllo” e nella pellicola di Ang Lee, tanto acclamata dalla critica, ” I segreti di Brokeback Mountain”.

Da quel momento in poi, Anne Hathaway ha continuato a dimostrare la propria versatilità come attrice scegliendo ruoli sempre diversi tra loro, da “Il diavolo veste Prada” e “Agente Smart – Casino totale” a “Appuntamento con l’amore” e “Bride Wars – La mia miglior nemica”, che hanno dimostrato come Anne sia in grado di rendere una commedia un successo al botteghino; film come “Rachel sta per sposarsi” e “Amore e altri rimedi”  hanno invece confermato la sua bravura come attrice.

Nonostante il gran numero di ruoli che la Hathaway ha interpretato negli anni, il pubblico era ancora scettico quando fu annunciata la sua partecipazione come Catwoman ne “Il cavaliere oscuro – Il ritorno” di Nolan: la perfomance della Hathaway fu però convincente abbastanza da zittire la critica.

Per quanto riguarda la sua vita privata, Anne è sempre stata molto riservata ed è riuscita a mantenersi lontana dai tabloid; la sua vita sentimentale ottenne la prima pagina solo quando il suo fidanzato, Raffaello Follieri, fu arrestato per frode. L’attrice è però riuscita a lasciarsi tutto alle spalle e il 29 Settembre 2012 ha sposato l’attore Adam Shulman.

Nonostante il mancato oscar per la sua perfomance in “Rachel sta per sposarsi”, Anne Hathaway ha ottenuto il riconoscimento per la sua interpretazione di Fantine nel musical “Les Miserables”, che le è valso l’oscar 2013 come migliore attrice non protagonista.

 

Leggi anche

parabola
Guide

Spostare la parabola Sky: come fare

Alcuni consigli utili per orientare la parabola di Sky in maniera corretta. Che possediate una parabola Sky tradizionale, oppure una parabola rettangolare e piatta (magari di quelle decorabili), il problema per voi, non appena acquistata, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*