Ecco gli animali più strani e paurosi, seconda parte COMMENTA  

Ecco gli animali più strani e paurosi, seconda parte COMMENTA  

Proseguiamo con la rassegna degli animali più paurosi che esistano al mondo, proponendovi un’altra carrellata di esseri viventi davvero inquietanti: il Ligers, un animale davvero gigantesco, metà leone, metà tigre; il Cercopiteco verde r il Gerboa dalle grandi orecchie..chissà perchè li chiamano così? La Scolopendra gigante si caratterizza non solo per le dimensioni ma anche per la velocità, corre mezzo metro al secondo; il Polpo mimetico vive in Indonesia, e può imitare meduse e gamberi. Il babirusa ha delle corna che crescono per tutta la vita; c’è poi il gallo gallo della salvia e la Sfinge del tabacco che digerisce la nicotina delle foglie che mangia. Concludiamo la carrellata di animali paurosi con l’
Axolotls e l’Aye-aye, lontano parente dell’uomo che oggi vive solo in Madagascar.

Leggi anche: Schesir, alimenti naturali per cani e gatti


1 / 10
1 / 10
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10

Leggi anche

Style

Transgender famosi e poco conosciuti

Il termine "transgender" è molto di moda oggi: quale significato, persone classificabili, lista dei più famosi e conosciuti al mondo, nomi non popolari Il termine transgender è diventato di grande moda, spesso se ne sente parlare ma, in effetti, nessuno ha ben chiare le idee dato che anche nella lingua italiana sono differenti i significati del termine a seconda del contesto in cui si utilizza la parola. Per quanto concerne la sua origine etimologica, è da ricondursi al movimento LGBT, nato negli USA intorno ai primi anni ‘80, per indicare un movimento di stampo politico che avversa la logica eterosessista Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*