Elenoire Casalegno minaccia querele: ecco il perché

Gossip e TV

Elenoire Casalegno minaccia querele: ecco il perché

Casalegno
Casalegno

Non è un periodo facile per la bellissima Elenoire Casalegno. L’ex concorrente del Grande Fratello Vip, sta infatti affrontanto il divorzio dal marito Sebastiano Lombardi, direttore di Rete 4. Intervistata da Silvia Toffanin, a Verissimo, la Casalegno si è lasciata andare ad un lungo sfogo sulla sua carriera e la sua vita privata.

Lo sfogo della Casalegno

Negli studi di Canale 5, la Casalegno ha non ha voluto svelare tutti i dettagli e con riservatezza ha spiegato alla Toffanin che la verità circa la fine del suo matrimonio la conoscono soltanto i diretti interessati, ovvero lei e il direttore di Rete 4.

L’ex gieffina non ha voluto commentare le voci di un presunte voci di un “flirt” tra Sebastiano Lombardi e a velina bionda di ‘Striscia la Notizia’, Irene Cioni. La velina e l’ex marito della Casalegno erano stati paparazzati insieme sorridenti e in atteggiamenti teneri. Dalla pubblicazione di quelle foto, però, i due non sono stati più visti insieme.

La Casalegno, ha confessato che “Mi sono sposata a trentotto anni per la prima volta e l’ho fatto per amore.

Non credo di aver sbagliato, ero molto innamorata di mio marito poi le cose non sono andate più bene. C’è stato un distacco tra me e Sebastiano, non andavamo più d’accordo. Dopo il Grande Fratello Vip ci siamo guardati negli occhi e abbiamo capito che tra noi era finita”.

Nel corso dell’intervista, Elenoire, ha ripreso la sua consueta grinta parlando di come ”la gente ama giudicare senza scavare, per me non è stato facile dare delle spiegazioni pubblicamente”. In seguito a questa sua intervista, il web si è, nuovamente, scatenato con commenti e giudizi tanto da far arrabbiare la Casalegno che è arrivata a rispondere direttamente su di un post in questione Con questa esternazione potrei denunciarti, occhio a cosa scrivi sui social. L’utente ha immediatamente rimosso il suo commento di disapprovazione contro Elenoire.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche