Gli insospettabili segreti di una mamma - Notizie.it

Gli insospettabili segreti di una mamma

Donna

Gli insospettabili segreti di una mamma

Quando una donna aspetta un figlio non attende solo la sua nascita, questo lo sappiamo. Una donna incinta cambia, sappiamo anche questo. Quello che non conosciamo, se non siamo madri, è come si cambia quando la tua vita, la tua ragione ed il tuo cuore si donano totalmente a qualcun altro.

Non parliamo dell’amore tra due compagni o dell’affetto tra due amici. Qualcosa di totalmente diverso stravolge la vita di una donna quando quest’ultima tiene stretto fra le braccia suo figlio. Badate bene, però, a non commettere l’errore di pensare che una madre possa annullarsi, perdersi o distruggersi quando vive per voi. Al contrario, una sorta di empatia, misteriosa sotto certi aspetti, accresce dentro di lei il desiderio di condividere le vostre esperienze, di proteggervi da ogni danno, di migliorarsi per rendervi felici. Ogni madre custodisce nella propria anima degli stupendi segreti. Questo è ciò che le rende splendidamente immortali agli occhi di un figlio.

Tutte le mamme celano la maggior parte dei pensieri rivolti ai propri figli, qualunque preoccupazione trascorre un tempo interminabile tra ragionamenti e sentimenti prima di essere espressa ad alta voce. Ogni mamma trattiene il fiato quando un evento a lei caro attraversa la vostra vita come un gioco ben riuscito, un progetto, un traguardo scolastico o personale. Si commuove per voi e con voi, mostrando sempre un occhio di riguardo verso il vostro modo di essere. Quello che le madri non riveleranno mai ad un figlio sono i reali sacrifici che ognuna ha fatto su di sé e con gli altri per il vostro bene. Questo non significa che le loro decisioni siano infallibili né che una madre non possa sbagliare. Al contrario, una donna che è madre attraversa una tripla crescita: quella di suo figlio, la propria ed entrambe che vanno di pari passo. Per questo un figlio non può comprendere pienamente i litigi, le sgridate, le punizioni ma neanche le inaspettate dimostrazioni d’affetto e l’amore che la propria madre gli dona.

Chiedete voi stessi se mai quando eravate piccoli, nella culla di notte, vostra madre si alzava dal letto e vi controllava con pazienza, appoggiandovi una mano sul petto o rimboccandovi le coperte. Se mai, al parco giochi o al ristorante, vi controllava da lontano, fingendo magari di ascoltare un’amica che chiacchierava oppure se ha pianto, senza farsi vedere, dopo una discussione con voi. Ogni madre nasconde ciò che prova nel vedere il figlio soffrire, ogni vostra lacrima è anche sua, ogni vostro dolore le appartiene, così come ogni vostra gioia. Le mamme sono un universo a parte, nascosto agli occhi inesperti, incomprensibile perfino a loro stesse, è quel che si dice istinto di mamma. Non rivelano le proprie paure e se ogni tanto sbagliano è segno di umanità, la prova che su cento cose nascoste, una l’hanno dimenticata ed è proprio qui che si trova la loro bellezza: loro hanno la giusta parola per ogni dubbio, i giusti occhi per ogni vostra preoccupazione.

La scrittrice giapponese Banana Yoshimoto descrive in questo modo sua madre “Se anche solo per un istante pensavo di essere strana, gli occhi di mia madre mi guardavano da sopra gli occhiali, e come due puntine da disegno mi fissavano saldamente al mio posto nel mondo.” Così una madre nasconde i suoi segreti, nella maniera più amorevole, vi fissa nel mondo, lasciando sempre spazio per permettervi di tornare carichi di esperienze e di lasciargliele lì, sopra una mensola, in modo che lei possa viverle con voi e sapere che ogni sacrificio, ogni pianto, ogni momento di sconforto vi ha reso felici così da rendere felice anche lei.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Gloria Macaluso 1 Articolo
Sono una giovane laureanda in Giurisprudenza. Nata a Palermo nell'anno del Premio Nobel Wisława Szymborska, trasferita in un paese di provincia nella pianura padana all'inizio del nuovo secolo.