Il 21 marzo a Lecce un cortometraggio contro la violenza sulle donne

Attualità

Il 21 marzo a Lecce un cortometraggio contro la violenza sulle donne

Francesca Archibugi, grande regista italiana, contro la violenza sulle donne ci mette immagini, parole ed idee. Giovedì 21 marzo nella sala conferenze del Rettorato, a Lecce, ci sarà la proiezione di “Giulia ha picchiato Filippo”, cortometraggio per dire No alla violenza sulle donne. Un’ iniziativa importante voluta dalla Consulente
di Fiducia dell’Ateneo salentino in collaborazione con la Consigliera Regionale di Parità, l’Osservatorio Donna dell’Università del Salento, l’Associazione “Safiya” di Poligano a Mare, l’associazione “Differenza Donna” di Roma e
l’Associazione “Maschile Plurale”. La proiezione inizierà 16.30 nella sala conferenze del Rettorato dell’Università del Salento (piazza Tancredi 7, Lecce). Nella pellicola reciteranno diversi attori famosi tra cui Riccardo Scamarcio, Yasmine Trinca e Licia Maglietta, che in questa occasione racconteranno attraverso il cortometraggio lo smarrimento, le speranze, l’impegno, le vittorie di donne che hanno detto basta alla violenza. La violenza sulle donne ha infatti registrato nel solo 2012 numeri drammatici: 135 donne sono state uccise da mariti, ex mariti, fidanzati, ex fidanzati, compagni, ex conviventi.

Elisabetta Pacifici

Leggi anche