Modena City Ramblers: canzoni più belle

Musica

Modena City Ramblers: canzoni più belle

Modena City Ramblers: canzoni più belle
Modena City Ramblers: canzoni più belle

Le musiche dei Modena City Ramblers sono una più bella dell’altra. Ecco tutto quello che devi sapere sul gruppo combat folk

Il gruppo Modena City Ramblers nasce nel 1991 in Emilia Romagna.

Da allora, la formazione del gruppo è cambiata tantissimo. La voce del primo cantante era di Alberto Morselli che ha poi ceduto il suo posto a Cisco. Oggi, il cantante del gruppo musicale è Davide Morandi.

Il genere musicale dei Modena City Ramblers, ha una lunga storia, apprezzata da tutti ma anche molto copiata ma mai perfetta come l’originale. Le loro canzoni ci regalano suoni provenienti dalla popolazione irlandese con un mix di musiche emiliane.

Al giorno d’oggi, le canzoni dei Modena City Ramblers sono cantate da molti giovani che si radunano per delle manifestazioni importanti o per qualche evento politico ma io vi consiglio di ascoltare tali brani in un piccolo locale carino dove c’è della legna che arde con la pioggia e il freddo chiusi fuori.

Ecco alcuni titoli di brani che sono ben volentieri ascoltate e cantate:

  • Ninna Nanna
  • In un giorno di pioggia
  • I cento passi
  • Contessa
  • Ebano
  • Notturno Camden lock
  • Bella Ciao
  • Quarant’anni
  • Transamerika
  • Il bicchiere dell’addio
  • Morte si un poeta
  • La banda del sogno interrotto
  • Canzone della fine del mondo
  • La strada
  • La legge giusta
  • Mia dolce rivoluzionaria
  • I funerali di Berlinguer
  • Cent’anni di solitudine
  • Etnica danza
  • Le strade di Crawford
  • L’internazionale
  • Terra del fuoco
  • La locomotiva
  • Remedios la bella
  • Auschwitz

E molti altri ancora.

I loro testi sono unici come lo sono anche le musiche e le melodie da loro inventate, mescolate con ritmi che ricordano il nord dell’Irlanda.

Non vi soffermate solo sulle parole ma anche a ciò che cerca di comunicare attraverso la melodia di ciascun strumento impiegato nel comporre ogni brano. Se ancora non conoscete questo gruppo, fate ancora in tempo a riscoprire questo stile musicale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche