Qual è la leggenda dei tre giorni della merla di Gennaio?

Cultura

Qual è la leggenda dei tre giorni della merla di Gennaio?

 

Ci siamo quasi! Fine Gennaio, e in questi giorni il tempo sta regalando giornate fredde ma piene di sole; ma siete pronti ad affrontare i 3 giorni più freddi dell’anno, conosciuti come i giorni della merla?

Gli ultimi tre giorni di Gennaio, 29-30-31 sono conosciuti come i giorni della merla, ovvero tre giorni gelidi. Hanno voglia i vari meteorologi di spiegare, con statistiche e dati alla mano, che non è sempre vero; la tradizione popolare resta valida e riconosciuta: in quei 3 giorni fa davvero più freddo!

Ma come nasce la leggenda, come è arrivata, tramandata dagli anziani ai giovani, fino ad oggi? La versione più attendibile – ve ne sono diverse versioni che variano a seconda della regione – è questa:

Un giorno una merla, dalle candide piume – ebbene sì, originariamente, i merli erano completamente bianchi – con i tre cuccioli, volle ripararsi dal freddo di gennaio sul comignolo di una casa, ma poiché faceva davvero molto freddo, mamma merla decise di spostare il nido all’interno del comignolo.

Il freddo durò per tre giorni, e quando mamma merla e i suoi tre pulcini uscirono dal comignolo, erano completamente ricoperti di nero per via della fuliggine, e per quanto facessero non fu possibile fare andare il colore scuro. Da allora, i merli sono completamente neri, e i gli ultimi giorni di gennaio sono sempre i più freddi dell’anno! Una versione abbastanza diffusa, dice che il Generale Inverno, mese freddo e poco socievole, che una volta aveva 28 giorni, si divertisse a buttare il gelo addosso alla merla ogni volta che lei usciva per cercare cibo per i suoi pulcini.

Un anno, la merla stanca delle sue angherie si procurò cibo per un mese e rimase rintanata nel suo nido per tutto il periodo. Ai primi di febbraio, uscì dal nido pensando di aver ingannato, una volta per tutte, il Generale Gennaio, ma lui se ne ebbe così a male che volle vendicarsi, e chiese tre giorni in prestito, all’amico Febbraio, e scatenò una bufera di gelo e neve.

Fu per questo, che la povera merla con i suoi pulcini dovette riparare dentro il comignolo di una casa.

La leggenda insegna a non sfidare il freddo di Gennaio, e noi, che crediamo nel valore delle vecchie storie, non sfideremo il vecchio Generale. Godetevi il sole di Gennaio e mi raccomando, ben coperti!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

regali di fidanzamento algerini
Cultura

Tradizionali regali di fidanzamento algerini

22 settembre 2017 di Notizie

Studiare le tradizioni di un Paese significa capirne la cultura. E le celebrazioni di nozze sono sempre un momento per osservarle al meglio. Scopriamo insieme quali sono i tipici regali di fidanzamento algerini.