San Valentino, la festa degli innamorati e dell’amore vero COMMENTA  

San Valentino, la festa degli innamorati e dell’amore vero COMMENTA  

La festa di San Valentino è la festa degli innamorati: tale festività ha origini antichissime e prende il nome al santo e martire cristiano San Valentino da Terni. Gli innamorati a San Valentino riscoprono l’immensità dell’amore vero e platonico; l’amore dipana sensazioni umane nuove, ogni promessa d’amore e fedeltà reciproca colpisce il nostro cuore e la nostra anima. Il momento del fidanzamento è uno dei più belli della vita, dove ognuno si conosce interiormente e trasmette sensazioni nuove, foriere di novità conclamata. La sera del 14 febbraio i ristoranti saranno pieni di dolci coppie intente a festeggiare la loro amata festa.

La Greeting Card Association ha stimato in oltre un miliardo i biglietti d’auguri inviati a San Valentino, numero di messaggi e biglietti secondi solo a Natale. Le parole emozionano un sacco le coppie: l’amore permette ai pensieri di viaggiare immensamente e di delineare una situazione nuova, foriera di emozioni regali ed autentiche.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*