Selvaggia Lucarelli, polemica con Emma Marrone “posto quello che voglio” COMMENTA  

Selvaggia Lucarelli, polemica con Emma Marrone “posto quello che voglio” COMMENTA  

Selvaggia Lucarelli polemica con Emma Marrone
Selvaggia Lucarelli polemica con Emma Marrone

Selvaggia Lucarelli, polemica con Emma Marrone “posto quello che voglio”. Lite tra la blogger e la cantante. Clio Makeup vero esempio di bellezza naturale.

Qualche giorno fa, la cantante Emma Marrone ha postato una foto su Instagram, incoraggiando le ragazze a non nascondere più i loro difetti. “Un po’ di sana pancetta e qualche cuscineto qua e là perché mi piace la buona cucina!!!

Emma Marrone su Instagram

 

 

Quello che si nota dalla foto è la Marrone in splendida forma. Fisico allenato e, certamente, non si evidenziano nessun tipo di imprefezioni. Questo quello ha sottolineato anche Selvaggia Lucarelli. La blogger ha suggerito alla cantante di prendere esempio da Clio Makeup, scrivendo su Facebookimpara da Clio Makeup cosa vuol dire lanciare messaggi positivi con coerenza e coraggio“.

Infatti, subito dopo il post di Emma, anche la nota youtuber e makeup artist ha postato una foto su Istagram, ricevendo più di 100mila likes.


Clio Zammatteo ha deciso di non vergognarsi più del proprio, bello così com’è. Scrive nel post diretto a tutti i suoi followers: “Quante volte mi sono vergognata del mio corpo, quante volte ho rinunciato al mare e alla piscina per non farmi vedere in costume […] A 33 anni, ho capito che questa cosa non ha senso.

Ci sarà SEMPRE chi ci dirà che siamo troppo grasse, troppo magre, senza tette o piene di cellulite! Quindi freghiamocene e questa estate NIENTE RINUNCE! Usciamo e divertiamoci!!

Clio Zammatteo su Instagram

 

Dopo aver repostato la stessa foto di Clio, Selvaggia Lucarelli suggerisce alla cantante che non è opportuno associare una foto in costume, molto sensuale, con un messaggio di incoraggiamento.

Per tutta risposta Emma ha sottolineato il fatto che ognuno è libero di postare quello che vuole, anzi si dice indignata per la quantità di insulti ricevuti da donne e ragazze.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*