Sky: Corrado Guzzanti e Claudio Bisio le punte di diamante della prossima stagione

Cultura

Sky: Corrado Guzzanti e Claudio Bisio le punte di diamante della prossima stagione

E’ stata presentata mercoledi 16 settembre al Teatro degli Arcimboldi di Milano, la nuova programmazione di Sky per la stagione televisiva che sta per partire, con la trasmissione di Corrado Guzzanti come trasmissione di punta per quanto riguarda la categoria legata alla satira. Dopo i successi di Aniene 1 (2011) e Aniene 2 (del 2012) adesso Guzzanti sta per produrre per Sky Atlantic ‘Dov’è Mario?’ che prenderà il via il febbraio 2016.

Guzzanti è intervenuto in occasione della conferenza stampa per spiegare di cosa tratterà la trasmissione, che non parlerà di politica: ‘Mi prendo una pausa dalla politica – ci dice – perché ho voglia di giocare altre partite; stiamo assistendo alla fine del giornalismo intelligente e militante, ci sono solo battutisti.

Sarò un dottor Jeckyll & mister Hyde che si muoverà nei panni di due personaggi’.

Da Sky trapelano poche indiscrezioni in merito, anche se si vocifera che possa trattarsi di ‘una cosa a metà fra la sit-com e la fiction’, e che Corrado si mostrerà in una veste del tutto nuova rispetto a quella alla quale ci ha abituati.

‘Questo spettacolo non nasce con l’obiettivo di attaccare la politica – ha detto Guzzanti – anche se ovviamente chiunque viva nel mondo non può evitarla’.

Grande attesa anche per la nuova trasmissione di Claudio Bisio, chiamata Comedy Challenge, che partirà nell’autunno del 2016: ‘Sono abituato ad avere il pubblico davanti e non dietro le spalle – ha dichiarato l’ex conduttore di Zelig -.

Voglio tornare sul palco e farò l’anello di congiunzione tra i concorrenti e i giudici di uno show dove coinvolgerò parecchi amici comici. Non ci aspettiamo giudizi tecnici come negli altri talent ma pezzi di comicità pura’.

Sui motivi che lo hanno indotto ad abbandonare Zelig, si è mostrato risoluto: ‘Negli ultimi tempi sentivo la necessità di cambiare. Ma gli autori Gino, Michele e Giancarlo Bozzo mi hanno detto che “Zelig è come la Nutella, la ricetta non si cambia mai”. Così me ne sono andato io’.

 

Leggi anche

Loading...