Torino, Salone del libro: esaurite prenotazioni hotel, raggiunti standard 2016

Cultura

Torino, Salone del libro: esaurite prenotazioni hotel, raggiunti standard 2016

fiera del libro torino
Torino, Salone del libro: esaurite prenotazioni hotel, raggiunti standard 2016

Torino, Salone del Libro che presenta numeri davvero molto alti. Gli standard del 2016 stanno per esser raggiunti. Proseguono le richieste presso gli hotel

Torino, 30esima edizione del Salone del Libro che pare avere i numeri per diventare un evento straordinario. Gli hotel del comprensorio torinese risultano esser esauriti e le richieste continuano incessantemente senza soluzione di continuità. Siamo già ai livelli del 2016 quando, quella manifestazione ebbe una cassa di risonanza molto elevata.

L’indagine è stata svolta in questi giorni dall’Osservatorio Turistico di Turismo Torino e Provincia e i numeri sinora stanno dando ragione a chi ha puntato forte su questa manifestazione. Molto importante anche la presenza di ospiti internazionali che si attesterà tra il 10 e il 30%. Tra i paesi maggiormente presenti c’è sicuramente la Francia.

Dal paese transalpino arriverà circa l’88,2% degli arrivi che si sistemeranno nelle varie location torinesi. Poi non mancheranno ospiti porvenienti dalla Germania che saranno quasi il 53% e dalla Gran Bretagna che si assesteranno a quota 35,3%. Naturalmente turisti che arriveranno pure dalle varie regioni italiane.

La maggior presenza giungerà da Veneto, Lazio e Lombardia.

Alberto Sacco, Assessore al Turismo della città di Torino, ammette come la Fiera del Libro sia una manifestazione molto importante a livello culturale ma che sia anche, a livello economico, certamente un fatto positivo per il turismo della città piemontese. Inoltre ha proseguito che: “Si dimostra la vocazione turistica di Torino che unisce questa Fiera all’arte presente in città e ai musei molto importanti, primo fra i quali quello egizio”.

Il salone è entrato dunque di prepotenza all’interno della vita dei torinesi in generale. Una Fiera che ha alti numeri, moltissimi eventi collaterali e certamente porterà una nuova boccata d’ossigeno alla zona del torinese.

Gongola anche il presidente di Turismo Torino e Provincia Maurizio Montagnese che è il fautore della ricerca. Queste le sue parole: “La ricerca che abbiamo sviluppato dimostra come ci sia grande interesse da parte della gente per la Fiera del Libro”.

Il lavoro svolto in unione dalle varie parti sta quindi portando ad un successo che sicuramente pareggerà ma probabilmente supererà pure quello effettuato nel 2016.

Anche l’assessora alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte Antonella Parigi ammette come: “I numeri che abbiamo in possesso dimostrano come il lavoro di squadra abbia funzionato e i dati che ci hanno fornito gli albergatori ci confermano la forte voglia di cultura”.

Saranno oltre 20mila infine gli studenti che parteciperanno alla Fiera del Libro di Torino, un numero assolutamente ragguardevole e le prenotazioni, anche al riguardo dei ragazzi delle nostre scuole, stanno proseguendo incessantemente. Il Lingotto Fiere sta dunque per esser assaltato, del tutto in maniera pacifica, anche da un numero elevatissimo di studenti italiani che vogliono saperne di più sui libri in usciti oppure usciti in questi ultimi tempi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...